F1 |Day 2 Barcellona: Ferrari ancora al top!

F1 |Day 2 Barcellona: Ferrari ancora al top!

19 Febbraio 2019 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Inizia nel migliore nei modi l’avventura di Charles Leclerc a bordo della Ferrari. Il pilota monegasco sul circuito catalano ha completato ben 157 giri fermando il cronometro sull’1:18.247, poco meno di un decimo più lento rispetto al tempo firmato da Vettel nella giornata di ieri. Il pilota numero 16 ha svolto un lavoro simile a quello del tedesco effettuando il suo miglior giro con compound C3, valore intermedio portato da Pirelli per questi giorni di test.

Seconda piazza per la McLaren di Lando Norris, che conferma la buona prestazione fornita ieri dal suo compagno di squadra completando ben 104 giri. Tuttavia, l’1:18.553 è stato realizzato soltanto nel finale, molto probabilmente è stato un crono altamente voluto, magari per dare un pò di morale alla squadra dopo le annate deludenti. Terzo posto per la Haas di Magnussen che nel finale ha lasciato spazio al giovane Pietro Fittipaldi.

Molta attesa attorno all’esordio del rookie Alex Albon che non ha deluso le aspettative. Nonostante un avvio problematico che ha portato anche ad una bandiera rossa, il pilota ex F2 ha realizzato ben 132 giri fermando il cronometro su un buon 1:19.301. Quinto posto per il nostro Antonio Giovinazzi autore di una buona performance a bordo dell’Alfa Romeo Racing. Il pilota pugliese ha superato quota 100 giri dando buone sensazioni e piazzandosi a poco più di un secondo da Leclerc.

Veniamo alla Mercedes che prosegue il suo programma di alternanza tra i due piloti. Al mattino sul circuito catalano abbiamo visto Lewis Hamilton, sostituito da Bottas nel pomeriggio. La coppia in totale ha realizzato ben 163 giri, dimostrando una buona affidabilità senza mai mostrare problemi e senza cercare il tempo. Tutto procede secondo i piani. Arriverà anche per loro il momento di mostrare le carte in tavola

Bene le Renault, nonostante un problema al Drs al mattino per Daniel Ricciardo che si è dimostrato comunque soddisfatto del feeling con la sua nuova vettura.

Giornata difficile invece per Pierre Gasly, che nonostante i 92 giri completato ha chiuso la giornata di test in anticipo a causa di un brutto incidente. Capitolo Williams: molto caos attorno al team inglese, che rischia di non prendere parte ai test nemmeno nella giornata di domani. Se il buongiorno si vede dal mattino..

Di seguito i tempi del Day 2:

+ posts