MotoGP | Le pagelle del gran premio d’Andalusia: Quartararo perfetto, super Valentino Rossi.

MotoGP | Le pagelle del gran premio d’Andalusia: Quartararo perfetto, super Valentino Rossi.

27 Luglio 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Seconde pagelle stagionali per i protagonisti della MotoGP. Nuovamente a Jerez, questa volta per il gran premio d’Andalusia, Fabio Quartararo si è portato a casa la seconda vittoria in carriera, seguito ancora da Maverick Vinales. Terzo gradino del podio per un ritrovato Valentino Rossi.

Fabio Quartararo 10: Era chiamato alla riconferma dopo la prima vittoria in carriera e non ha deluso. Pole, vittoria e giro veloce. Un ritmo inavvicinabile per tutti, sa di avere una grande opportunità con Marquez fuori, ma non si lascia condizionare dalla pressione a cui è sottoposto e non sbaglia praticamente nulla in tutto il weekend. Pronto.

Maverick Vinales 7: Soliti grandi proclami al giovedì, solita mezza delusione alla domenica. Un secondo posto sicuramente positivo, ma fino a che punto? Dà l’impressione di conoscere un solo modo di lottare per la vittoria, ovvero, prendere e scappare. Il problema è che spesso non gli riesce, come è successo all’ultima curva del primo giro. E quanto tempo perso alle spalle del suo compagno di squadra.. Per vincere il mondiale serve molto di più.

Valentino Rossi 8: Finalmente una buona prestazione da parte del Dottore, che mancava dal podio esattamente da 17 gran premi consecutivi. Non aveva il passo da podio, ma ha lottato con Maverick Vinales con le unghia e con i denti, strapazzando i freni della sua M1, tirando delle staccate da straccio di licenza. Sulla strada giusta?

Takaaki Nakagami 8: Mette una pezza grandissima su quello che poteva rappresentare per la Honda un weekend nero. Un fine settimana in crescendo per il pilota giapponese, che alla fine arriva a un secondino scarso dal podio. Punti importanti per lui e per la casa madre.

Joan Mir 6,5: Da lui e dalla Suzuki ci si aspetta molto di più, soprattutto su un circuito che dovrebbe esaltare le caratteristiche della moto. Inoltre dal giovane spagnolo ci si aspetta il salto di qualità.

Andrea Dovizioso 5: Grande occasione buttata, porta a casa pochi punti. Dal secondo weekend ne esce molto ridimensionato: si è giocato l’ultimo posto in casa Ducati con un Petrucci ormai fuori dal progetto, mai realmente in lotta per il podio. Così non va.

Pol Espargarò 5: La caduta in qualifica compromette sicuramente il suo weekend, ma in gara non dimostra nulla di buono. Ci si aspettava molto di più, soprattutto dopo quello che ha dimostrato.

Alex Marquez 6,5: Aiutato sicuramente dalle numerose cadute, si porta a casa un’ottava posizione che fa morale.

Johann Zarco 4: Un altro che fa grandi proclami e non conclude mai nulla. Delusione.

Alex Rins e Cal Crutchlow 10: Per aver terminato la gara, in quelle condizioni. Chaepau.

Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia 9: La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede sempre benissimo. Peccato, erano entrambi da podio.

+ posts