F1 | Le pagelle del gran premio di Gran Bretagna: Hamilton eroico, promossi Verstappen e Leclerc.

F1 | Le pagelle del gran premio di Gran Bretagna: Hamilton eroico, promossi Verstappen e Leclerc.

3 Agosto 2020 0 Di Nicola Cobucci

Tempo di pagelle per i protagonisti del gran premio di Gran Bretagna. A vincere è Lewis Hamilton, che coglie la settima vittoria sul circuito di casa tagliando il traguardo con una gomma forata. Sul podio con lui Max Verstappen e Charles Leclerc.

Lewis Hamilton 10: Il problema alle gomme lo priva dalla possibilità di portarsi a casa il settimo Grand Chalem della sua carriera. Fortunato, perché la gomma lo abbandona all’ultimo giro, ma come si suol dire “la fortuna aiuta gli audaci”. Gestisce Valtteri Bottas senza particolari problemi, giusto un leggero brivido al via. Quest’anno è davvero inarrivabile.

Max Verstappen 8,5: Lui c’è sempre. Seconda parte di gara in crescendo, con gomme bianche viaggiava sugli stessi ritmi di Bottas. Paga, purtroppo, la scelta da parte del team di rientrare ai box ad un giro dalla fine. Per precauzione o per tentare il giro veloce, questo non lo scopriremo mai. Però secondo posto in cascina e la Mercedes #77 non è poi così lontana in classifica.

Charles Leclerc 8: La sua ottima prestazione parte da lontano: favorito dalla scelta da parte della Ferrari di scaricare molto la vettura, il monegasco torna a dettare legge. Gran bel giro in qualifica che di fatto gli vale il risultato finale in gara. Un podio che arriva grazie alla foratura di Bottas, ma è stato bravo a difendersi dalle McLaren quando è servito. Forse un po’ troppo timido in partenza, posteri della Stiria?

Daniel Ricciardo 8: Una Renault in grande crescita equivale inevitabilmente ad un Daniel Ricciardo finalmente nelle zone di vertice. Il pilota c’è, passo gara interessante e quarto posto ai piedi di un podio che, per quanto fatto vedere, meriterebbe.

Lando Norris 7,5: Ci si aspettava qualcosina in più dal pilota di casa. Brutta partenza, costretto dopo il via ad inseguire il suo compagno di squadra. Dà l’impressione che debba migliorare ancora in gara, ma il tempo è sicuramente dalla sua parte, intanto si porta a casa una buona quinta posizione.

Esteban Ocon 7: Un anno di inattività si fa sicuramente sentire, ma piano piano sta tornando ad essere il pilota interessante che era prima di lasciare la Formula 1. Buon sesto posto, morale e punti in saccoccia per il francese.

Pierre Gasly 8,5: Poco da dire, grande prestazione. Ha trovato la sua dimensione in AlphaTauri, meriterebbe una chance in un team che non sia Red Bull.

Alexander Albon 6: Molti dimenticano che avere un certo Max Verstappen in squadra non è certamente semplice. Al momento è sotto pressione, il che non aiuta mai. Infatti, quando si è ritrovato in fondo al gruppo, libero, ha mostrato il suo vero potenziale, portando a casa una buona rimonta. Me lo aspetto forte domenica prossima.

Lance Stroll 5,5: Passo indietro suo e della Racing Point.

Sebastian Vettel 5,5: Dargli un voto è veramente difficile. Perde praticamente tutto il venerdì. Rimandato a settimana prossima per una vera e propria valutazione.

Valtteri Bottas 7,5: “La fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede sempre benissimo.”

Carlos Sainz Jr. 8,5: Avrebbe portato a casa una grandissima P4, sfortunatamente arriva solo tredicesimo, ma la prestazione resta.

Antonio Giovinazzi 6,5: Almeno ci prova, macchina imbarazzante.

Romain Grosjean 5: Esaltato precisamente per cosa? Strategia inutile.

+ posts