MotoGP | Le pagelle del Gran Premio di Francia: rivincita Petrucci, occasione sprecata per il Dovi.

MotoGP | Le pagelle del Gran Premio di Francia: rivincita Petrucci, occasione sprecata per il Dovi.

12 Ottobre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Ritorto alla vittoria per Danilo Petrucci e la Ducati. Il pilota ternano ha lasciato solo le briciole al resto del gruppo, dominando dall’inizio alla fine. Sotto il diluvio nasce la stella di Alex Marquez, che riporta la Honda sul podio in questo difficile 2020. Terza posizione per un solido Pol Espargaro. 4° Dovizioso, a terra Rossi.

Danilo Petrucci 10: Un weekend che, anche senza la pioggia, sarebbe stato comunque positivo. Conferma l’ottimo feeling con il tracciato francese, sul bagnato è sempre andato forte e quando ha visto le prime gocce di pioggia cadere ha capito di avere una grande chance. La sua vittoria non è parsa quasi mai in discussione, semplicemente impeccabile. Professionista, ci mette comunque il 100% pur sapendo che l’anno prossimo andrà via.

Alex Marquez 9: Dopo una prima parte di stagione in difficoltà, dopo l’attacco mediatico ricevuto per il semplice fatto di essere “il fratello di Marc” allontana – almeno per il momento – le critiche. Fosse partito qualche fila più avanti avrebbe lottato sicuramente per la vittoria. Primo podio nella classe regina nell’anno del debutto, un risultato che, in ogni caso, salva la stagione.

Pol Espargaro 8: Solido. Protagonista nascosto della gara, viene su al momento giusto e porta a casa un podio molto importante per Ktm. Si conferma ancora una volta molto veloce sul bagnato. Completo.

Andrea Dovizioso 6,5: Sbaglia la scelta dello pneumatico anteriore: decisione sbagliata, occasione sprecata. Recupera qualche punto su Quartararo che può far morale, ma la prestazione di oggi non è delle migliori. Mezzo voto in più per aver tenuto un Oliveira e un Zarco nettamente più veloci sul finale alle sue spalle.

Johann Zarco 7: Buona la sua prestazione, risale dal fondo con grandissima velocità. Penalizzato nella prima parte di gara dalla scelta delle gomme, quella scelta che lo aiuta molto nel finale. Con qualche altro giro sarebbe finito a podio.

Miguel Oliveira 7: Costante, si destreggia bene sul bagnato senza particolari problemi.

Stefan Bradl 8: Primi punti stagionali per un ragazzo che di mestiere ormai fa il collaudatore. Bravo!

Fabio Quartararo 5: Pecca di superbia quando il venerdì decide di non scendere in pista per provare in condizioni di bagnato. Sotto la pioggia la Yamaha soffre, lui cerca di tenere la situazione sotto controllo ma gli riesce molto poco. Scivola all’indietro come un gambero, riesce nell’impresa di tenere dietro sia Vinales che Mir.

Maverick Vinales 4,5: Sbaglia, ancora una volta, la partenza. Risale molto lentamente, weekend abbastanza opaco.

Joan Mir 4: Mai in palla, la pioggia poteva rappresentare una grande occasione per risalire dal fondo, ma inizia a carburare troppo tardi.

Alex Rins 3: Ogni volta che c’è da capitalizzare qualcosa, sbaglia. Così non ci siamo.

Valentino Rossi 2: Se anche il pilota inizia a dare la colpa alla fortuna/sfortuna siamo alla frutta. Tre zeri consecutivi, uno più pesante dell’altro. Ti aspetti che possa tirare il coniglio fuori dal cilindro sotto la pioggia, facendo valere la sua esperienza. E invece è il primo a stendersi..

+ posts