F1 | Alain Prost: Alonso e Ocon sul podio nel 2021? Non è impossibile.

F1 | Alain Prost: Alonso e Ocon sul podio nel 2021? Non è impossibile.

29 Ottobre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Rivedremo Fernando Alonso sul podio con la Renault? È una domanda che molti spagnoli si pongono e Alain Prost ha risposto con fermezza: il quattro volte iridato non vede Alpine – come verrà ridenominata la squadra dal 2021 – in lotta per delle vittorie, ma assicura che ci sarà la possibilità di portare a casa dei podi.

Alain Prost spiega che Alonso ha scelto la Renault per tornare in F1 grazie alla crescita che il team francese sta avendo negli ultimi anni e anticipa che nel 2021 gli daranno una buona macchina, sebbene entrambe le parti siano consapevoli che non sarà un’auto vincente.

“Fernando combatterà con una macchina buona, ma non vincente. In futuro, vedremo”, ha dichiarato Prost al giornale spagnolo As.

Tuttavia, ciò non ci impedisce di pensare di vedere Alonso e Ocon sul podio già nel 2021 . La Renault aspira ad avere una posizione di rilievo nel Campionato Costruttori e Prost personalmente non esclude che i suoi piloti partecipino ad alcune delle cerimonie post-gara.

“Sì. Non è impossibile . Non vinceremo titoli nel 2021, siamo ancora molto lontani da quello, ma possiamo avere una buona posizione nei costruttori e alcuni podi”, ha sottolineato.

Prost è fiducioso che aspireranno a vincere gare nel primo anno del cambio di era. La Renault insiste sull’importanza di ridurre il divario rispetto alle grandi squadre nelle prossime stagioni, per poter lottare per i campionati in futuro.

” È possibile, è l’obiettivo .Nel 2022 non credo si possa parlare di titoli perché sarà tutto molto incerto. L’obiettivo è essere il più vicino possibile ai grandi. Combattere a stretto contatto con loro, anche se non siamo davanti, è il primo un passo che dobbiamo affrontare. Quando saremo lì, se raggiungeremo quel livello, potremo lottare per i campionati del mondo “, ha detto.

“Il Professore” è l’esempio vivente di pilota che torna in F1 e vince un titolo. Il francese ha corso con la Ferrari nel 1991, è stato fermo nel 1992 per tornare e vincere con la Williams nel 1993. Prost riconosce che non è stato facile tornare ed è per questo che sperano di dare a Fernando più chilometri possibili, forse in Bahrain o Abu Dhabi.

“È stato difficile per me, ovviamente. Soprattutto all’inizio, nel mio caso sono stati solo sei mesi senza guidare una F1 e non ero salito su nessun’altra macchina. È stato particolarmente difficile con le parti attive perché non mi piacevano molto le sospensioni ed era difficile fisicamente, e anche psicologicamente “, ha riconosciuto Prost.

“Non è affatto facile, ho parlato con Fernando dopo il suo test a Barcellona ed è per questo che spero che possa salire in macchina in Bahrain o forse Abu Dhabi . Ci vorrà un po’, so che sta molto bene fisicamente e che ha fatto altre gare, ma non è facile”, ha insistito.

“Con la sua esperienza avrà bisogno di qualche giro, ma non avrà bisogno di un anno per adattarsi. Forse nelle prime gare avrà bisogno di un po’ più di tempo. Ma non sono sicuro, non mi preoccupa molto. Potrà andare forte da subito”, ha sottolineato.

Alonso ha già iniziato la fase successiva della sua carriera sportiva, quella che Prost non osa prevedere quanto durerà. “Dipende molto da due fattori: la motivazione e i risultati della squadra. Se sali.. Ma è una cosa a cui non abbiamo pensato molto per ora. Non abbiamo ancora iniziato”, ha concluso Prost.

+ posts