F1 | Kvyat: “Non sono preoccupato sul mio futuro.”

F1 | Kvyat: “Non sono preoccupato sul mio futuro.”

29 Ottobre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Il pilota AlphaTauri Daniil Kvyat insiste sul fatto di non essere preoccupato per il suo futuro in Formula 1, nonostante le possibilità di mantenere il suo posto sembrano poche.

Mercoledì, Pierre Gasly è stato confermato nel team di Faenza per il 2021, mentre il pilota di Formula 2 Yuki Tsunoda è in corsa per l’altro sedile e dovrebbe provare una Toro Rosso di due anni fa a Imola, subito dopo il GP di Emilia Romagna.

Anche Alex Albon è potenzialmente in ballo per il sedile al fianco di Gasly, soprattutto nel caso in cui venga rimpiazzato in Red Bull (si parla di Perez e Hulkenberg).

Kvyat ha ottenuto solo 14 punti nel 2020 rispetto ai 63 conquistati dal compagno di squadra e vincitore del GP d’Italia Pierre Gasly.

“Onestamente, non sono per niente preoccupato”, ha detto il russo, intervistato da  Motorsport.com sul suo futuro. 

“Se sarò in F1 il prossimo anno va bene. In caso contrario, andrà bene lo stesso. Al momento non penso ad altri campionati. Non è la mia priorità. Posso permettermi un anno di ferie, o qualsiasi cosa io voglia. Quindi, vedremo. Non so ancora esattamente cosa succederà.”

“Farò del mio meglio nelle ultime gare rimaste. È sempre la cosa migliore da fare, concentrarsi completamente su questo, e poi vedremo cosa porterà il futuro. Ovviamente sono consapevole che tutto può succedere “.

Pressato sulla possibilità di prendersi un anno di pausa, ha detto: “Non ho detto niente. Non ho detto che lo farò. Oppure no. Ho detto che è ancora tutto aperto. È in queste condizioni pazze, sai, tutto può succedere. Devi continuare a combattere fino alla fine, giocandoti le tue possibilità. Sto solo facendo del mio meglio in queste cinque gare rimanenti. E poi, qualunque cosa accadrà, prenderò le mie decisioni alla fine dell’anno.

“In questo momento non c’è decisione da prendere, e quindi non c’è molto da pensare. Sto solo dicendo che posso permettermi qualsiasi tipo di decisione. È quello che sto dicendo. E non ho paura di prendere qualsiasi tipo di decisione.”

Kvyat non ci va leggero su una possibile decisione del management della Red Bull di non promuovere un pilota AlphaTauri, nel caso in cui Albon venga scaricato. “Non ci ho pensato. Sono affari loro. Conoscono la loro strategia. Sanno di cosa hanno bisogno. Non voglio assolutamente interferire o altro. Solo quello. Nessun commento.”

+ posts