F1 | Perez: “Non posso aspettare troppo la Red Bull.”

F1 | Perez: “Non posso aspettare troppo la Red Bull.”

30 Ottobre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Sergio Perez, scaricato dalla Racing Point, è convinto di essere nella lista dei papabili sostituti di Alexander Albon, ma ha anche dichiarato di non poter attendere per troppo tempo la decisione della Red Bull.

Il mercato piloti sembra delinearsi sempre di più. Con la conferma della line-up Alfa Romeo e di George Russell in Williams, i posti liberi iniziano a scarseggiare. Lo sa benissimo Sergio Perez, che sembrava in procinto di legarsi con il team di Grove, andando a sostituire proprio il giovane pilota inglese dell’Academy Mercedes.

Così, nella conferenza stampa di Imola il pilota messicano ha reso noto l’interesse nei suoi confronti da parte di Red Bull. “Credo che tanti piloti mettano Red Bull come prima scelta, per cui immagino che il team voglia prendere tempo per fare la cosa giusta e scegliere il pilota più adatto”, ha dichiarato il pilota della Racing Point.

“Credo però che al momento non sia affatto tempo di aspettare. Non c’è più molto tempo. Ci sono momenti dove puoi prenderti dei rischi, aspettare, e poi vedere cosa accade”,

“Ma la stagione sta per volgere al termine. Dunque credo sia importante per i team sistemare le cose in ballo, ma lo è anche per i piloti. Sto guardando a tutte le opzioni disponibili e non posso certo aspettare troppo a lungo”.

“Non escludo che vi siano state delle trattative con il team. Penso di poter essere un’opzione per loro sino a quando non avranno deciso chi mettere al volante della seconda monoposto”.

“Ma è la stessa cosa per tutti i team che devono ancora confermare i piloti. Con il passare del tempo ci sono poche opportunità per rimanere in griglia il prossimo anno”

+ posts