F1 | La Red Bull l’ha fatto ancora.

F1 | La Red Bull l’ha fatto ancora.

3 Novembre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Il team austriaco ha sorpreso ancora una volta tutti, abbattendo nuovamente il muro dei due secondi nel cambio gomme di Alex Albon. I meccanici di Milton Keynes continuano a dimostrare di essere i re dei pit-stop.

La Red Bull è stata la squadra più veloce nei box di Imola, con Alex Albon e Max Verstappen che hanno realizzato le due soste più veloci della gara, una di 1,93 secondi e l’altra di 2,16 secondi. La Mercedes non ha fatto male con un pit-stop di 2,40 secondi con Valtteri Bottas. La Williams, con lo stop di George Russell, e la McLaren, con Lando Norris, sono riuscite a piazzarsi nella Top 5 delle migliori soste domenica.

Williams e McLaren hanno registrato altre due soste nella top ten: Nicholas Latifi in 2,55 secondi e Carlos Sainz in 2,60 secondi. Ferrari, con il secondo pit-stop di Sebastian Vettel ha rimediato al disastro del primo, durato 13,1 secondi. Bene AlphaTauri, con Daniil Kvyat, e Alfa Romeo, con Kimi Räikkönen, che sono riusciti a conquistare la Top-10.

Con questi risultati, la Red Bull ha un vantaggio pari al doppio dei punti della seconda classificata, ovvero la Williams. Lotta per il secondo tra il team di Grove e la Mercedes: due punti li separano. Se la Ferrari non va bene nella classifica costruttori, meglio non va nella classifica dei pit-stop, dove è attualmente in lotta per il quinto con Renault, McLaren e AlphaTauri, mentre l’Alfa Romeo sembra tranquilla del suo quarto posto.

+ posts