F1 | Le Pagelle del Gran Premio del Bahrain: Hamilton fa un altro mestiere, tanti piloti al top.

F1 | Le Pagelle del Gran Premio del Bahrain: Hamilton fa un altro mestiere, tanti piloti al top.

30 Novembre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 3 Minuti

Nella quindicesima tappa del campionato mondiale di Formula 1 abbiamo assistito alla vittoria di Lewis Hamilton. Il pilota inglese conquista anche Sakhir dopo il settimo titolo. Sul podio con lui le due Red Bull, con Max Verstappen davanti a Alexander Albon.

Lewis Hamilton 10: Ennesima vittoria mai in discussione. Freddo nelle due partenze, ha raggiunto un livello semplicemente inarrivabile per tutti. Mai visto un dominio così schiacciante. Undicesima vittoria stagionale su quindici gare disputate. Ma di cosa stiamo parlando.

F1, GP Bahrain 2020: prove libere nel segno di Lewis Hamilton

Max Verstappen 9: L’unico che riesce a dare un minimo di fastidio al Re. Bravo nella prima partenza a sopravanzare Bottas e a difendersi da un arrembante Perez. Di fatto la sua gara finisce dopo qualche curva. Prova insieme al suo team una strategia molto aggressiva, ma la Mercedes non abbocca.

Alex Albon 7,5: Una storia di resurrezione nel deserto del Bahrain. Dal botto nelle prove libere al secondo podio stagionale. Nelle ultime uscite sembra più vicino al suo compagno di squadra, l’impressione è che si sia finalmente svegliato. Il rinnovo è più vicino (non solo per il podio)

Lando Norris 8: Il giovane pilota inglese non starà regalando spettacolo in questo finale della stagione, ma nel silenzio generale sta imparando ad essere molto concreto. Un quarto posto senza infamia né lode che regala il terzo posto costruttori alla sua McLaren.

Carlos Sainz 9: Chissà senza quel problema in qualifica.. Parte dalla quindicesima posizione con le gomme rosse, un azzardo che paga. Dimostra in una sola gara quanto sia maturo e finalmente completo: veloce, bravo a gestire gli pneumatici, aggressivo il giusto nei sorpassi. È pronto per la Ferrari. Un quinto posto molto importante per il team che va in fuga.

sainz mclaren bahrain 2020

Pierre Gasly 8: Ancora una prestazione clamorosa. Un ultimo stint da pilota maturo, 32 giri sulle gomme dure senza perdere competitività mentre la maggior parte dei suoi colleghi iniziava ad accusare difficoltà dopo poche tornate. È uno dei tanti piloti che, in questo momento, meriterebbe una vettura che gli permetta di lottare per il podio.

Daniel Ricciardo 6,5: Ci si aspettava qualcosa in più dal pilota australiano tra i rettilinei del deserto. Parte quinto, arriva sesto dopo aver lottato per qualche giro di troppo con il suo compagno di squadra. Non al megio.

Valtteri Bottas 4: Il ragazzo ha una sfortuna incredibile che lo perseguita, e recuperare su un tracciato in cui le gomme si usurano con estrema facilità non è facile. Ma quando guidi una Mercedes, onestamente ci si aspetta di più. E alla fine il contatto con Albon che gli procura la foratura è il frutto di una sua partenza sbagliata. Sta clamorosamente rischiando di finire la stagione in terza posizione.

Esteban Ocon 6,5: Sul livello di Ricciardo per tutto il weekend, in questo finale di stagione si sta dimostrando più competitivo.

Charles Leclerc 6: In gara prova a tirare fuori il coniglio dal cappello, ma quando guidi una vettura così lenta su una pista dove la potenza del motore è così fondamentale non c’è talento che tenga. Punto fortunato, ma weekend sicuramente negativo.

LIVE F1, GP Bahrain 2020 in DIRETTA: Hamilton trionfa davanti a Verstappen,  affonda la Ferrari – OA Sport

Daniil Kvyat 5: Un brutto errore su Lance Stroll lo priva della possibilità di portarsi a casa qualche punto. Incolpevole nell’incidente di Grosjean.

George Russell 7,5: Per la nona volta entra in Q2 in qualifica, questa volta non si perde in gara e riesce a conquistare una buona dodicesima posizione.

Sebastian Vettel 4,5: E dire che questo weekend era partito bene. In qualifica aveva addirittura battuto Leclerc, in gara invece è una continua lotta con una SF1000 che, di restare in pista, non ne vuole sapere.

Sergio Perez 9: Ennesima grande prestazione. Il podio sarebbe stato il giusto premio per un pilota che sta seriamente rischiando di finire fuori dalla Formula 1. Inspiegabile.

Romain Grosjean 10: Non serve neanche spiegarlo.

Formula 1, Bahrain (1): vince Hamilton, ma il rogo di Grosjean sconvolge la  gara - Media Politika Settimanale online informazione politica
+ posts