F1 | Valtteri Bottas si prende la vetta delle FP2.

F1 | Valtteri Bottas si prende la vetta delle FP2.

11 Dicembre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Valtteri Bottas ha portato la Mercedes al primo posto nelle FP2 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 di Formula 1. La sessione è stata interrotta da una bandiera rossa causata dall’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen che ha preso fuoco.

Lewis Hamilton è arrivato secondo davanti a Max Verstappen. Ma tutti e tre i piloti leader non sono riusciti ad effettuare i loro tempi migliori con il pneumatico a mescola morbida poiché in curva 1, i limiti della pista e il traffico hanno causato non pochi problemi al trio.

Nell’unica sessione di prove libere rappresentative per il finale di stagione 2020, i primi 20 minuti sono stati dedicati allo sviluppo del prototipo di mescola C4 che Pirelli ha sviluppato per la prossima stagione. Tutte le vetture sono scese rapidamente in pista, con Esteban Ocon della Renault in testa.

Ha quindi fissato il ritmo con 1’40”101, prima che Raikkonen lo portasse rapidamente a 1’38”943.

Bottas si è portato al vertice con il suo primo giro cronometrato sulla gomma 2021. 1’37”818 è stato il suo tempo, con Hamilton a meno di un decimo. Le vetture sono rientrate ai box dopo 20 minuti, con Bottas primo in leggero anticipo rispetto agli altri in quanto ha scoperto un piccolo problema con il pedale dell’acceleratore che viaggiava troppo oltre il limite normale.

Hamilton è stato il primo a rientrare con le gomme medie 2020, conquistando il primo posto con 1’36”479. Ma Bottas è tornato subito al vertice stampando un 1’36”276, che è il miglior tempo della sessione. Questo perché, sebbene Hamilton sia andato più veloce nel suo primo run con la gomma morbida, il suo giro è stato cancellato per aver superato i limiti della pista.

L’1’36”097 di Hamilton non era stato significativamente più veloce del miglior tempo fatto con gomme medie. Poi è toccato a Bottas, che ha sbagliato in curva 1 ed ha abortito il giro. Quasi 10 minuti dopo, Verstappen è apparso sulle soft e ha fatto segnare il miglior tempo della sessione nel primo settore, ma ha perso tutto nei due settori successivi.

Le squadre erano passate alla raccolta dei dati sul passo gara quando la sessione è stata interrotta, dopo che l’Alfa di Raikkonen ha preso fuoco drammaticamente mentre si avviava verso la fine del primo settore con poco meno di 20 minuti rimanenti. Il finlandese si è fermato vicino a un palo dei vigili del fuoco, a quel punto la parte posteriore della sua auto è stata avvolta dalle fiamme. Raikkonen è stato in grado di scendere quando sono state lanciate le bandiere rosse, aiutando i commissari a spegnere le fiamme – con la sua auto che ha continuato a bruciare per molto tempo dopo che le fiamme iniziali si erano estinte.

La sessione è stata sospesa per oltre 10 minuti, ma è proseguita per gli ultimi cinque minuti, che hanno visto Hamilton doversi fermare in pitlane – davanti al box Haas – poiché non era in grado di partire.

I meccanici della Mercedes sono scesi dalla pitlane e il campione del mondo è riuscito a ripartire, Hamilton e Bottas sono tornati ai prototipi 2021 per l’ultimo run.

Alex Albon è quarto con Lando Norris quinto per la McLaren. Ocon ha preso il sesto posto davanti a Perez, che ha fatto registrare il suo miglior tempo su gomme medie, con Charles Leclerc, Daniel Ricciardo e Lance Stroll che completano la Top 10.

+ posts