F1 | Perché Lewis Hamilton non ha ancora rinnovato?

F1 | Perché Lewis Hamilton non ha ancora rinnovato?

29 Dicembre 2020 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

Ha conquistato sette titoli mondiali, vinto 95 vittorie ed è stato in pole position 98 volte. Lewis Hamilton guida la maggior parte delle classifiche in Formula 1, è la superstar della scena e non ha ancora un contratto per il 2021. Secondo Mark Webber, ciò è correlato al limite di budget previsto per la Formula 1, che include anche una restrizione salariale per i piloti.

Le squadre hanno concordato un risparmio graduale. Nel 2021 vogliono spendere 145 milioni di dollari all’anno, nel 2022 140 milioni e infine 135 milioni di dollari nel 2023. Nel 2023 verrà applicato anche un limite salariale superiore per i piloti. Le squadre dovrebbero quindi essere autorizzate a spendere insieme un massimo di 30 milioni di dollari per la sua line-up. I contratti già conclusi rimangono inalterati dal regolamento.

Secondo Webber questo è il motivo per cui Hamilton non ha ancora un contratto per la prossima stagione. “Penso che Lewis firmerà un ultimo grande contratto triennale“, sospetta l’australiano nel podcast “At the Controls”.

“Anche se il capo della squadra Toto Wolff e Lewis Hamilton vanno d’accordo brillantemente, i tagli salariali previsti potrebbero essere un problema.”

Lewis Hamilton ha già reso chiaro il suo dispiacere per i tagli. Ma si riferisce alle stelle del futuro. “Personalmente, non mi dispiace”, dice l’inglese, ma sottolinea: “Non vedo perché le future superstar, che possono portare così tanto allo sport, siano penalizzate di conseguenza. È uno sport che vale miliardi e i piloti dovrebbero essere ricompensati per quanto contribuiscono all’immagine della Formula 1.”

La fortuna di Hamilton ora potrebbe essere Sir Jim Ratcliffe. Il connazionale da 18 miliardi di dollari ha appena acquisito un terzo del team Mercedes con la sua azienda chimica Ineos e determinerà così il futuro della squadra iridata.

Ratcliffe non fa mistero di voler tenere Hamilton nel team. “Lewis è sicuramente uno dei tre più grandi piloti di tutti i tempi. Nonostante i suoi 35 anni è ancora ai vertici del suo sport e non vedo segni sul perché dovrebbe cambiare.” Sembra tutto pronto per un’estensione del contratto. Si può presumere che Ineos rileverà gran parte dei 40 milioni di euro di stipendio presumibilmente richiesti da Hamilton. Ciò sarebbe anche nell’interesse della dirigenza Mercedes.

+ posts