F1 | Che Haas si ritroverà Mick Schumacher?

F1 | Che Haas si ritroverà Mick Schumacher?

3 Gennaio 2021 2 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Mick Schumacher farà il suo debutto nella classe regina nella stagione 2021 di Formula 1. Il campione in carica della Formula 2 si unisce ad una scuderia – la Haas – che ha segnato solo tre punti la scorsa stagione e ha concluso il campionato al penultimo posto.

Kevin Magnussen e Romain Grosjean, i due piloti Haas dello scorso anno, assicurano a Schumacher – e al compagno di squadra Nikita Masepin – che non avranno a che fare con una vettura difficile.

“Non credo che avranno una macchina molto difficile da guidare. Queste vetture sono molto facili da guidare”, spiega il danese, riferendosi all’attuale generazione di vetture di Formula 1. “Mi sono sentito bene sulla VF-20. Semplicemente non era abbastanza veloce. Ci mancava qualcosa di tutto” ha affermato Magnussen.

“La vettura non era competitiva ma non era particolarmente difficile da guidare. Credo che i nuovi piloti Haas si divertiranno con la vettura del prossimo anno.”

Allo stesso modo la vede anche Grosjean. “Penso che la Formula 1 sia generalmente difficile per un debuttante“, spiega il francese. La Haas non è più difficile da guidare rispetto ad altre auto. “La cosa più importante sarà mettere le gomme nella finestra giusta.”

“È un buon momento per mettere i debuttanti in macchina, perché non si svilupperà la vettura così tanto nel 2021”, ricorda il Team Principal della scuderia americana Günther Steiner. “Non si possono fare grandi cambiamenti. Naturalmente possiamo cambiare qualcosa nell’aerodinamica, ma non cambierà nulla di fondamentale”, ha detto Steiner. Lo sviluppo dei bolidi è parzialmente congelato per il 2021. E comunque sarà più un “anno di transizione”, ricorda il capo squadra. Il focus di Haas è già sul 2022, quando arriveranno i nuovi regolamenti. Pertanto, il 2021 sarà un buon anno per permettere a Schumacher e Mazepin di imparare. E si spera anche di divertirsi un po’.”

+ posts