Formula 2 | Una griglia ancora spoglia

Formula 2 | Una griglia ancora spoglia

5 Gennaio 2021 0 Di Alberto Ghioni

Diamo una rapida occhiata a quali sono al momento i sedili già occupati nella griglia di partenza della serie propedeutica della Formula 1 per eccellenza, che a due mesi dall’inizio delle danze, risulta ancora molto vuota.

Mancano meno di due mesi ai test in Bahrain, e dando una rapida occhiata alla entry list ufficiale della Formula 2 si può notare come solo pochi piloti abbiano già un posto assicurato. 

Partiamo dai campioni in carica, la Prema, desiderosi di riconfermarsi al comando del campionato costruttori. il team di Grisignano di Zocco non ha perso tempo e ha già annunciato la sua line-up completa, capitanata da Robert Shwartzmann,il quale, dopo un anno di esperienza al fianco del neo-pilota haas Mick Schumacher, non può non essere considerato il favorito per la vittoria finale, e completata da Oscar Piastri, pilota della Renault Academy vincitore del campionato di F3 dell’anno scorso, davanti a Theo Pourchaire. 

Proprio quest’ultimo si può considerare quasi certo di un sedile, grazie alla sua incredibile prova di talento messa in atto durante l’ultima stagione e alle sue due gare con il team HWA racelab, corse negli ultimi round della passata stagione in Bahrain, sul tracciato di Formula 1 e nell’outer track. Motorsport.motorionline.com lo considera in lizza per un posto nella scuderia ART, con cui ha corso in formula 3 l’anno scorso, nella quale sostituirebbe Marcus Armstrong, pilota FDA che rimarrebbe per così dire col cerino in mano, dopo aver già perso il posto in Prema, a discapito del sopracitato Oscar Piastri.

Altro pilota che l’anno scorso ha stupito in quanto a prestazione è stato Felipe Drugovich, che ha ottenuto ben 3 vittorie e una pole con il team MP Motorsport, bottino che gli ha garantito un sedile in UNI-Virtuosi, prendendo la macchina con la quale l’anno scorso Callum Ilott ottenne il secondo posto nel campionato piloti ed entrando prepotentemente nei papabili alla vittoria del campionato piloti. Al suo fianco dovrebbe esserci Guanyu Zhou, anche se nessun annuncio ufficiale è stato ancora pubblicato.

La Campos invece si troverà molto probabilmente senza il suo pilota numero uno, ovvero Jack Aitken, che come riporta FormulaPassion, non tornerà in formula 2 se non con un progetto vincente. Per questo il team spagnolo si è già assicurato il pilota Ralph Boschung, vecchia conoscenza del team per la loro collaborazione nel 2017, che aveva portato ad 11 punti in 20 gare, prima del passaggio in MP Motorsport.

MP Motorsport che, orfana del suo pilota di punta passato come detto alla Uni-Virtuosi, ha già annunciato Lirim Zendeli, pilota tedesco che l’anno scorso corse in Trident nel campionato di Formula 3, portando con David Beckmann e Olli Caldwell la scuderia di Maurizio Salvadori al 2° posto nel campionato costruttori.

Un quadro molto interessante quello che si sta delineando in questa serie dunque, con molti sedili importanti ancora da assegnare, che quindi non permettono previsioni certe riguardo la classifica finale, per le quali bisognerà aspettare minimo i primi risultati dei test del Bahrain.

+ posts