Bahrain primo Gran Premio dell’anno? A sorridere è Alonso.

Ormai è ufficiale: il Gran Premio del Bahrain aprirà la stagione 2021 di Formula 1. Non è la prima volta che il circuito di Sakhir ospita il Circus come prima tappa del mondiale. Era già successo nel 2006 e nel 2010, con una costante ben precisa che unisce le due edizioni.

Appena letta la notizia, probabilmente un piccolo sorriso sarà sorto sul viso di Fernando Alonso. Il pilota asturiano è l’unico pilota ad aver vinto quando la Formula 1 ha disputato la prima tappa della stagione sul circuito di Sakhir.

2006: ruota a ruota con sua maestà

La stagione 2006 si apre nel caldo sahariano con una sorprendente Pole Position di Michael Schumacher. La Ferrari è chiamata a battere un colpo dopo un 2005 disastroso. Al fianco del Kaiser c’è il campione del mondo in carica – Fernando Alonso –  a bordo della sua Renault R26. Al via il tedesco della Rossa mantiene la testa, ma l’asturiano tiene testa. È una gara che si gioca sul filo dei centesimi, dei millesimi. Il distacco oscilla tra il secondo e i tre secondi. La prima sosta ai box non cambia le cose, la situazione è pressoché invariata.

Al 35° giro si ferma Michael Schumacher, per il secondo ed ultimo pit-stop della gara. Fernando Alonso, che aveva rifornito qualche chilo di benzina in più, resta in pista. Un giro in più per provare a sopravanzare il tedesco. L’asturiano spreme a fondo il V8 della sua R26. Box. La sosta è regolare. Alonso rientra in pista nello stesso momento in cui Schumacher si appresta ad affrontare la prima curva. I due sono appaiati, fianco a fianco. Pochi centimetri passano tra le gomme anteriori dei due piloti. Ma la Renault è davanti. Missione completata. Un Gran Premio d’apertura che dà il via ad una nuova, fantastica, rivalità. Una rivalità che terrà banco per tutto il 2006. E che come in Bahrain, vedrà vincere il pilota asturiano.

Dieci volte Sakhir: la prima fu doppietta Schumi-Barrichello fotogallery |  Sky Sport

2010: un debutto da sogno

Quattro anni più tardi, il Bahrain torna ad aprire le danze. Ma di cose ne sono cambiate. Fernando Alonso non è più in Renault – in caduta libera dopo i due mondiali vinti – ed è appena approdato in Ferrari. Per la prima volta dal 1993 vengono aboliti i rifornimenti, cambia il sistema di punteggi, che premia ora i primi dieci. La Formula 1 si appresta a correre sull’Endurance Circuit, una variante diversa del classico circuito di Sakhir. In Pole Position c’è Sebastian Vettel, a caccia di conferme dopo un 2009 chiuso in crescita con la Red Bull. Ma la Rossa – spinta da Massa e Alonso – ha voglia di riscatto. Al via il pilota spagnolo brucia il suo compagno di squadra e si porta alle spalle del tedesco della Red Bull.

I primi tre fanno un altro mestiere. Ma al 34° giro accade quello che non ti aspetti: Vettel inizia a rallentare a causa della rottura di uno scarico. Pur non ritirandosi, il tedesco è costretto a lasciare strada ai due alfieri della Ferrari. Fernando Alonso vince al debutto con la Rossa, tornando alla vittoria dopo più di un anno. La Ferrari torna a fare una doppietta che mancava da Magny Cours nel 2008. Un debutto da sogno a cui segue un finale da incubo.

F1, GP Bahrain 2010: Alonso trionfa al debutto in Ferrari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close