Domenicali: “Spero che Ferrari torni al top. Hamilton? Tanta incertezza.”

Domenicali: “Spero che Ferrari torni al top. Hamilton? Tanta incertezza.”

21 Gennaio 2021 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Stefano Domenicali, il nuovo CEO della Formula 1, ha dichiarato che sia lui che i top team non vedono l’ora che la Ferrari migliori e possa tornare in lotta.

La mancanza di modifiche ai regolamenti tecnici tra il 2020 e il 2021 non faciliterà il compito della Ferrari, scuderia che è stata guidata dallo stesso Domenicali tra il 2007 e il 2014. Domenicali subentrò a Jean Todt, che è attualmente il presidente della FIA. Inoltre, l’attuale direttore sportivo di F1 Ross Brawn è stato direttore tecnico della Ferrari dal 1997 al 2006.

Red espionage - The Classic Car Trust

Dopo l’accordo segreto con la FIA, che ha bandito il motore illegale Ferrari nel 2019, il calo di prestazioni della scuderia di Maranello è stato evidente, in un 2020 che ha chiuso nella zona bassa della classifica del campionato. Nonostante questo, Domenicali spera di vederli lottare nel 2021.

“A differenza di quanto abbiamo visto l’anno scorso, abbiamo tutti bisogno che la Ferrari sia competitiva. Abbiamo bisogno che la Ferrari torni a lottare, anche se immagino che sarà difficile”, ha spiegato Domenicali a Sky Sport 24.

Domenicali sottolinea che le cose possono solo migliorare per la squadra di Maranello nella nuova stagione, perché anche se il telaio difficilmente cambierà, hanno molti margini di miglioramento nel propulsore.

Lewis Hamilton, Anthony Hamilton, Stefano Domenicali - Lewis Hamilton and  Stefano Domenicali Photos - F1 Grand Prix of Malaysia - Qualifying - Zimbio

Stefano Domenicali ha poi parlato anche della situazione di Lewis Hamilton, ammettendo di essere incerto sul futuro del pilota di punta della Formula 1. “Ho parlato con Lewis, abbiamo parlato durante il periodo natalizio. Si sta preparando. Non mi ha detto se firmerà o meno il rinnovo con Mercedes. Ha la grande opportunità di diventare il più grande di sempre in termini di risultati in Formula 1. Ha anche l’opportunità di continuare a svolgere un ruolo che va oltre la dimensione sportiva e potrà farlo in futuro.”

L’ex Team Principal della Ferrari ha concluso confermando che, anche nel 2021, l’iniziativa #WeRaceAsOne andrà avanti.

+ posts