RB16B: la vettura vincente? Parlano Perez e Albon.

RB16B: la vettura vincente? Parlano Perez e Albon.

28 Febbraio 2021 1 Di Giacomo Gagliarducci

La RB16B è un’evoluzione della vettura 2020. Perez e Albon l’hanno provata e sono entusiasti della nuova monoposto: scopriamo tutti i dettagli

Come sappiamo, già dai test prestagionali della stagione 2020, la RB16 della scuderia austriaca si era dimostrata una macchina “vivace”, non ottimale da manovrare e da tenere in pista. Di conseguenza l’obiettivo dei progettisti per la vettura 2021 è stato anche quello di rendere la monoposto più gestibile e facile da guidare, anche per rendere la vita più facile a Vertappen e Perez.

Come test driver della scuderia, un ruolo chiave per questi necessari miglioramenti è stato anche quello di Alex Albon che ha fornito la sua esperienza in pista ed al simultatore per fornire le giuste dritte alla squadra di tecnici capitanati da Adrian Newey.

La nuova vettura 2021, la RB16B, è stata definita da Christian Horner, team principal Red Bull, “un ampio aggiornamento” della monoposto dell’anno scorso. Tutto il lavoro invernale è stato dunque incentrato sul miglioramento e sulla risoluzione dei vari problemi di diversa entità messi in luce dalla stagione passata sulla vecchia RB16.

Lo stesso Albon, che ha guidato la nuova monoposto a Silverstone, si è detto felice dei risultati ottenuti finora:

“Molto è riguardare la vettura precedente e cercare di trovare le aree chiave che dobbiamo ritoccare per migliorare la macchina dell’anno scorso … È qualcosa che abbiamo fatto per preparare la macchina di quest’anno e sembra andare tutto come previsto

Alex Albon, terzo pilota Red Bull

Ma ci sono anche altre dichiarazioni a cui dobbiamo necessariamente prestar fede e sono proprio quelle di Sergio Perez, pilota d’esperienza e nuova seconda guida Red Bull. Perez, reduce da una lunga esperienza alla guida di vetture spinte da propulsori Mercedes, ha ovviamente portato anche parecchie informazioni tecniche agli ingegneri di Milton Keynes e si sente molto fiducioso delle possibilità della nuova vettura.

Penso che l’obiettivo sia vincere. Ovviamente c’è un processo per questo. Dobbiamo essere i migliori e speriamo che la macchina sia abbastanza buona per questo, ma dobbiamo aspettare e vedere. La Mercedes ha avuto un buon vantaggio su di noi negli ultimi anni, quindi speriamo in questa stagione di essere in grado di colmare il divario e dare loro del filo da torcere

Sergio Perez

Il messicano ha speso anche qualche parola sul suo nuovo compagno di squadra, ormai vincitore di 10 Gran Premi: l’olandese Max Verstappen

Max è un grande talento e non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme a lui. Puoi vedere che è così naturale nel suo talento e tecnicamente è anche molto forte, quindi non vediamo l’ora di portare la macchina lassù e di iniziare a lottare per ottenere più punti possibili per la squadra

Sergio Perez

Con una vettura migliorata e un nuovo (ed ultimo) motore in arrivo dalla Honda la scuderia austriaca pensa di avere l’occasione di colmare finalmente quel gap che negli scorsi anni non le ha permesso di poter puntare a qualcosa di più oltre a qualche sporadica vittoria. La scelta di Perez come secondo pilota arriva in un contesto dove i vertici Red Bull, Horner e Marko in primis, sono davvero molto fiduciosi di avere una monoposto per giocarsi da subito il campionato, senza perdere tempo nelle prime gare d’apertura.

+ posts

17 anni. Seguo la F1 dal 2015, la F2 dal 2019. Tifo RedBull ma amo la Formula 1 nella sua interezza. Circuito preferito? Interlagos.
#racingforantoine