La nuova PU Honda è “più piccola e più performante” rispetto la scorsa della Mercedes

La nuova PU Honda è “più piccola e più performante” rispetto la scorsa della Mercedes

20 Marzo 2021 3 Di Ivan Mancini
Tempo di lettura: 2 Minuti

Toyoharu Tanabe, direttore tecnico F1 di Honda, spiega gli interventi effettuati sulla Power Unit nipponica e i possibili vantaggi
 

Toyoharu Tanabe, direttore tecnico della Honda in Formula 1, ha svelato i dettagli della PU con la quale vogliono lottare per il titolo. Il nuovo propulsore è più piccolo della famosa “size-zero” e migliore di quello della Mercedes nel 2020.

Nel momento in cui Honda è ritornata in Formula 1 nel 2015 con la McLaren, la loro filosofia era quella di realizzare un motore piccolissimo, soprannominato “size-zero”, per cercare di generare un profitto aerodinamico; tuttavia, dopo due anni disastrosi, nel 2017 hanno deciso di adottare il modello Mercedes. La storia è cambiata quando sono arrivati ​​alla famiglia Red Bull.

Già nel 2018, con un concept formulato in in Toro Rosso, il motore ha mostrato chiari segni di miglioramento, ma è stato solo nel 2019 che hanno iniziato a raccogliere vittorie con la Red Bull. Ora, in occasione dell’ultima stagione prima dell’addio di Honda dalla Formula 1, Tanabe ha rivelato che il suo motore è stato portato all’estremo ed è persino più piccolo della famosa “size-zero”. “Quello che volevamo era renderlo più compatto e migliorare la combustione. Per realizzare ciò, si è resa necessaria la progettazione di una nuova testata più piccola. Il risultato è che l’intero motore sembra più piccolo di prima” ha detto Tanabe, in un’intervista riportata da SoyMotor.

Con questo nuovo propulsore, i motoristi Honda ritengono di aver superato la PU Mercedes della scorsa stagione, anche se non sa quale sia stato il miglioramento dei tedeschi durante l’inverno. La buona notizia per loro è che, almeno nei test in Bahrain, i motori Honda erano al top. “Penso che abbiamo superato la Mercedes dello scorso anno. Dipende dalle condizioni, ma non abbiamo idea di quanto miglioramento sia stato fatto questo inverno con la Mercedes. Lo vedremo quando inizieremo le qualifiche e dopo la gara“, ha detto Toyoharu Tanabe in conclusione.

+ posts