F1: i risultati delle FP1. Super Max, delusione Aston Martin, bene le Ferrari

F1: i risultati delle FP1. Super Max, delusione Aston Martin, bene le Ferrari

26 Marzo 2021 0 Di Giacomo Gagliarducci

Mercedes reagisce al tonfo dei test, ottimo Norris ma Super Max Verstappen

Si è appena conclusa la prima sessione di prove libere del GP del Bahrain 2021 sotto il sole battente del piccolo stato della penisola arabica. Ottime anche le condizioni meteo sul fronte vento che è stato praticamente assente, attese invece forti raffiche nella giornata di domenica.

Max Verstappen ha chiuso i test prestagionali da dominatore e così si è ripresentato due settimane dopo: suo il miglior tempo in 1:31.394, circa due secondi più lento del suo stesso crono fatto segnare il 14 marzo scorso. Secondo Valtteri Bottas che sembra aver più confidenza con la W12 rispetto a Hamilton che ha chiuso invece solo quarto a 5 decimi da Verstappen. Lando Norris è stato circa 20 millesimi più veloce del campione in carica piazzando la sua McLaren in una splendida terza posizione.

Buona prova anche da parte delle Ferrari con Leclerc e Sainz rispettivamente 5° e 8°. Motorizzati Honda che si sono dimostrati molto forti sia in termini di velocità di punta che di aereodinamica: oltre a Verstappen primo ci sono anche Perez 6° e Gasly 7° su un’ottima AlphaTauri. Più indietro Tsunoda che però ha trovato traffico nell’ultimo settore del suo ultimo giro; nei primi due settori era però in fotocopia coi tempi del compagno di squadra.

Decimo Antonio Giovinazzi a 1.4 secondi da Super Max, Raikkonen è invece 11° a 1.7 secondi. Malissimo Aston Martin e Alpine che si presentavano all’alba della stagione come gli sfidanti per la McLaren: Norris ha però rifilato 1.2 secondi ai piloti Aston e ben 1.5 a quelli Alpine, davvero anonimi in questa mattinata.

Ultime 4 posizioni come da previsioni: Russel davanti a Latifi ed entrambi davanti alle due Haas, sempre più ultime a livello di prestazioni con Schumacher davanti a Mazepin ma entrambi a oltre 3 secondi dal leader Verstappen.

Tutto sommato però i tempi di questa mattinata sono stati molto alti e pertanto sono certamente poco veritieri, dovremo aspettare le prossime prove libere, oggi pomeriggio, per poter tracciare un bilancio più preciso.

+ posts