F2 | Gran Premio dell’Azerbaigian – Vips domina una grandissima feature race, seguono le due Prema.

F2 | Gran Premio dell’Azerbaigian – Vips domina una grandissima feature race, seguono le due Prema.

6 Giugno 2021 0 Di Valentina Polcaro

Ieri la Formula 2 ci ha divertito con le due sprint race e i pronostici sono più che buoni per questa feature!

Subito colpo di scena con la prima partenza abortita, causa stallo in griglia prima di Jack Aitken e poi del nostro Matteo Nannini, che non riesce a ripartire.

Tutto pronto, gara ridotta di un giro e si parte!

Partenza lanciata di Vips che passa Lawson, ingaggiato anche da Piastri che si prende la seconda posizione.

Bandiere gialle e safety car, ancora incidente per Armstrong con dinamica molto usuale in quel di Baku.

Dan Ticktum si butta dentro in curva 3 colpisce Pourchaire che a sua volta tocca Armstrong e va a impattare contro il muro.

Troppo ottimista l’inglese che ha visto il varco e ha provato il doppio sorpasso, ma in tre non si passa!

Problemi anche per Samaia che rientra ai box con una foratura alla posteriore sinistra.

Ripartenza con Vips che prova a scappare via e Lawson che attacca Piastri, bellissima lotta tra i due con Lawson che prende la posizione.

Arriva la penalità per Ticktum, 5 secondi poi corretti in 10 da scontare al pit, perché, rientrando al secondo giro, non ha smarcato la regola dei sei giri.

10 secondi anche a Lawson per aver forzato Pourchaire fuori dal tracciato, il francese, ritirato, potrebbe avere un problema al polso.

Vips rientra subito al box, seguito da Zhou, strategia che costringe anche Piastri e Lawson alla sosta.

Overcut riuscito per Piastri, ma l’estone, con gomme più calde, va all’attacco e lo scavalca.

Attenzione contatto in curva 4, Verschoor frena tardi e colpisce Viscaal, ripartono entrambi ma perdono posizioni.

Bellissima lotta tra Beckmann e Lawson con Zhou che si unisce alla festa, grandissima battaglia a tre con Zhou e Beckmann che si scambiano le posizioni al limite!

Si ferma anche Shwartzman che passa Boschung e si porta a ridosso del suo compagno di squadra, sotto investigazione per unsafe release.

Grande lavoro per i commissari che devono far fronte a tante investigazioni, piloti che azzardano su tutto per portare a casa punti fondamentali per il mondiale.

Siamo alla metà di una gara bellissima che stravolgerà la classifica mondiale!

Ecco la penalità per Oscar Piastri, 5 secondi per unsafe release, adesso deve spingere per conservare la posizione sul suo compagno di team che nei prossimi giri si metterà a caccia.

Dan Ticktum, invece, mantiene un buon passo in prima posizione e il team aspetta a fermarlo, attendendo, forse, una safety car.

L’inglese, però, ha ancora i 10 secondi da scontare e rientrerebbe in fondo.

Comminato un drive trough a Deledda per una brutta manovra su Vips, da doppiato rischia di mettere a muro l’estone.

Piove sul bagnato per il pilota italiano che non riesce a tenere il passo di questi piloti e rischia di essere molto pericoloso.

Nel frattempo Vips arriva su Aitken, portandosi dietro Piastri che mantiene un vantaggio di 8 secondi su Shwartzman.

Ecco che Ticktum pitta alla 22° tornata, montando un treno di super soft, riuscendo a rientrare alla soglia della zona punti.

Grandissima strategia della Carlin che ha tenuto fuori il pilota guadagnando tantissimo sul gruppetto Zendeli, Zhou, Aitken.

5 giri al termine con Piastri tranquillamente in seconda posizione, preceduto da Vips con un vantaggio di un secondo e mezzo.

L’australiano prova comunque ad attaccare Vips, pur sapendo di avere i 5 secondi di penalità.

Gara partita malissimo per Ticktum che tira fuori tutto il suo talento e rimonta fino all’ottava posizione.

Peccato davvero per l’errore all’inizio, l’inglese ha tanta velocità e molte volte la butta via con errori evitabili.

Pessimo weekend per Zhou, ma riesce a mantenere comunque la testa della classifica.

Feature race che incorona un grandissimo Juri Vips in un weekend solidissimo per l’estone!

Seguono Oscar Piastri e Robert Shwartzman a conferma di una Prema sempre al top.

Boschung 5° raccoglie altri bellissimi punti, seguito da Lawson, Daruvala e Ticktum ad arginare una brutta gara.

Baku ci regala sempre grandissime soddisfazioni e bellissime gare e la classifica si accorcia sempre di più! Classifica che si riaggiornerà solo il prossimo 16 luglio a Silverstone.

Classifica finale

PosPilotaSquadraTempo
1Juri VipsHitech GP
2Oscar PiastriPrema+6.152s
3Robert ShwartzmanPrema+12.623s
4Felipe DrugovichVirtuosi+22.400s
5Ralph BoschungCampos Racing+24.418s
6Liam LawsonHitech GP+26.207s
7Jehan DaruvalaCarlin+28.081s
8Dan TicktumCarlin+29.801s
9Christian LundgaardART Grand Prix+34.058s
10Lirim ZendeliMP Motorsport+36.167s
11Jack AitkenHWA Racelab+36.993s
12David BeckmannCharouz Racing System+39.973s
13Guanyu ZhouVirtuosi+47.934s
14Richard VerschoorMP Motorsport+48.794s
15Marino SatoTrident+55.485s
16Roy NissanyDAMS+55.825s
17Bent ViscaalTrident+56.970s
18Guilherme SamaiaCharouz Racing System+1 lap
19Alessio DeleddaHWA Racelab+1 lap
RetTheo PourchaireART Grand Prix
RetMarcus ArmstrongDAMS
RetMatteo NanniniCampos Racing
Website | + posts