Gp Silverstone: Top 3 e Flop 3 del Gran Premio dell’Inghilterra

Gp Silverstone: Top 3 e Flop 3 del Gran Premio dell’Inghilterra

20 Luglio 2021 0 Di Federico Nacciarriti

Si è concluso il Gp di Silverstone con la vittoria del padrone di casa Lewis Hamilton. Vediamo insieme chi sono i migliori 3 ed i peggiori 3 del Gran Premio inglese.

Top 3 Gp di Silverstone.

Scuderia Ferrari

Il Gp di Silverstone ha visto una Ferrari in forma smagliante e la cosa migliore è che nessuno se lo aspettava. Infatti il team di Maranello sembrava più concentrato sull’Ungheria per tornare a lottare in alto e invece Carlos Sainz effettua una gran rimonta fino al 6° posto, e viene fermato solo da un problema al pit. Mentre Charles Leclerc rischia addirittura di portarsi a casa la vittoria, strappatagli a soli 3 giri dal termine da Hamilton. C’è ancora da lavorare, soprattutto sul passo con le hard, ma la direzione presa da Maranello sembra essere quella giusta.

i piloti Ferrari dopo il Gp di Silverstone

Daniel Ricciardo

Non inserisco McLaren in generale perché ormai vedere Norris là davanti è quasi “scontato”. Chi invece era meno scontato è il pilota Australiano che nel Gp di Silverstone sembrava quasi rinato. Daniel è stato in palla per tutto il weekend tallonando il compagno di squadra in ogni sessione. Vedremo se sarà un fuoco di paglia come quello di Catalunya oppure no, quello che è certo è che a Ricciardo farebbe benissimo arrivare alla pausa estiva infilando dei buoni risultati di fila.

Daniel Ricciardo durante il Gp di Silverstone

Fernando Alonso

Nando sembra ufficialmente tornato. I problemi delle prime gare sembrano un lontano ricordo con Alonso che nel Gp di Silverstone riesce a battere per l’ennesima volta Ocon sia in qualifica che in gara. Proprio la qualifica che in questo caso era “sprint” ci ha mostrato un Alonso in grande forma e capace di sfruttare le gomme più morbide per guadagnare ben 6 posizioni in poche curve.

Fernando Alonso durante il Gp di Silverstone

Menzioni d’onore per Stroll che riesce a rimontare fino all’8° piazza, Ocon che conclude in una solida 9° posizione e Yuki Tsunoda che riesce a strappare l’ultimo punto disponibile al compagno di squadra Gasly.

Flop 3 Gp di Silverstone

Valtteri Bottas

È vero Valtteri è arrivato a podio portando punti importanti a casa in una giornata in cui entrambe li red Bull sono finite fuori dai punti. Però quello che abbiamo visto in pista nel Gp di Silverstone era un Valtteri quasi arreso all’idea che questo sarà probabilmente il suo ultimo anno con Mercedes. Alla prima partenza si fa infilare da Leclerc ed alla seconda da Norris. Proprio quest’ultimo inoltre riesce a stargli davanti agilmente con Bottas che non ha neanche provato ad attaccarlo. Quando è stato il momento poi di dare la posizione a Lewis, non ha fatto una piega e si è spostato a differenza della Spagna.

Sergio Perez

Se per Bottas era più un discorso di “cattiveria in pista” per Checo si parla errori. Quell’errore durante la sprint race che gli è costato la gara e forse un probabile podio al Gp di Silverstone. Come al solito fatica in qualifica finendo anche dietro a Leclerc, parte male durante la Sprint Race e poi si gira rovinando di fatto il weekend. Durante la gara mostra un buon passo rimontando, salvo essere “sacrificato” per togliere il punto del giro veloce a Lewis. Serve però più continuità per aiutare Max nel mondiale.

George Russell

Inizia il weekend da super top conquistando un 8° posizione che sa di miracolo. Perde qualche posizione durante la Sprint Race rimanendo comunque in top 10. La penalità datagli per il contatto con Sainz lo sbatte in P12 per la gara di domenica ma quello che sembra è che la domenica si spenga un pò. È molto probabile che la Williams fatichi molto di più la domenica che il sabato ma è altrettanto vero che George sembra non riuscire mai a concretizzare ciò che lui stesso si crea in qualifica. Vedremo se questa “maledizione” terminerà prima della fine della stagione.

Menzioni di disonore per Pierre Gasly per essere finito alle spalle del compagno di squadra e Sebastian Vettel per averla sbinnata.
+ posts