F1 | GP Belgio, FP2 – Verstappen comanda sulle Mercedes, male le Ferrari

F1 | GP Belgio, FP2 – Verstappen comanda sulle Mercedes, male le Ferrari

27 Agosto 2021 1 Di Nicola Sotgia

Super Max tira fuori gli artigli e graffia la classifica. Nonostante l’incidente finale, Verstappen ha siglato il miglior tempo della sessione. Non male le Mercedes, staccate di pochi millesimi. Profondo Rosso per entrambe le Ferrari. Solo undicesimo Sainz e vettura nel muro per Leclerc.

Pista umida, nubi sparse e temperature basse. Nonostante ciò, la sessione è stata abbastanza spettacolare. Il primo a scendere in pista è stato Bottas. Il Finnico, con gomma intermedia ha da subito constatato la necessità delle slick, rientrando subito ai box. A seguirlo sono stati Lando Norris e Kimi Raikkonen. Dunque, il primo tempo cronometrato è stato fatto segnare dal Britannico della McLaren, in un 1’48”219 e con gomma dura.

Subito in difficoltà le Ferrari, incapaci di trovare una quadra. Sainz esce con gomma gialla, facendo segnare un discreto tempo. La direzione gara però, dati i track limits decide di cancellarlo. Non va meglio a Leclerc, autore di pochi giri cronometrati che lo piazzano nelle retrovie. Super giro di Max Verstappen, che con gomma gialla va ad insidiare Bottas di soli 84 millesimi. Già, perché quest’oggi, Valtteri è “on fire”. Grazie al tempo di 1’44”513, si piazza davanti a tutti.

Verstappen chiama, Lewis Hamilton risponde. Subito dopo il giro dell’Olandese, il sette volte Campione piazza un 1’44”544. Super prestazioni anche di Gasly e Sebastian Vettel. I due si rendono protagonisti di buoni giri, andando ad occupare rispettivamente la quinta e sesta piazza. Verstappen non ci sta; l’Olandese ferma il cronometro sull’ 1′ 44”472, andando a precedere Bottas e Hamilton di pochi millesimi.

Bandiera rossa causata da Leclerc e classifica finale

A pochi minuti dalla fine, la Ferrari di Charles va in testacoda alla curva 7. Impatto non fortissimo ma sospensione sinistra completamente andata. Si conclude così una sessione difficile per il Monegasco. Alla ripresa della sessione, sono molti i Team che decidono di provare la simulazione del passo. Complice il poco tempo a disposizione, non si rilevano importanti dati.

A concludere definitivamente le FP2 ci pensa Max Verstappen, che perde la macchina nello stesso punto di Leclerc. Impatto con il posteriore per l’Olandese e danni non troppo consistenti.

Di seguito la classifica finale.

Segui il weekend di gara con noi!

Per non perderti nessun risultato e news, seguici sui nostri canali social e sul sito web!

Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.
Sempre al passo del Mondo d'oggi.