Russell: “So già dove guiderò l’anno prossimo”. E arrivano conferme anche da Bottas…

Russell: “So già dove guiderò l’anno prossimo”. E arrivano conferme anche da Bottas…

3 Settembre 2021 0 Di Giacomo Gagliarducci

Da mesi George Russell, giovane e promettentissimo alfiere Williams, è stato indicato come sostituto di Valtteri Bottas in Mercedes per la stagione 2022.

Il pilota, fresco di podio ottenuto al Gran Premio del Belgio, ha affermato di conoscere già la decisione presa da Toto Wolff in merito alla line-up Mercedes 2022.

Sì, so dove guiderò l’anno prossimo. Me l’hanno detto verbalmente, prima di Spa. Come ho detto, non starò qui seduto a mentire senza dire la verità; la verità è che non c’è nulla da annunciare ma, come ho detto, sono a conoscenza della situazione in cui correrò l’anno prossimo.
Allo stato attuale, non ho notizie da annunciare davvero. Stessa posizione in cui eravamo a Spa la scorsa settimana.

George Russell

La situazione sembra quindi essere già delineata ma senza che sia stato ancora preparato o firmato un contratto vero e proprio.

D’altra parte conferme importanti arrivano da Valtteri Bottas che, alla domanda se sappesse già dove sarebbe stato nel 2022, ha risposto:

Forse lo so, forse no. Non voglio dire molto di più ma sì, le cose stanno andando nella giusta direzione e sono felice ed emozionato.
Un contratto pluriennale sarebbe bello, è qualcosa che non ho mai avuto in Formula 1…in questo modo potrei sicuramente dare il massimo impegno alla squadra, non solo quell’anno, ma sapendo che il lavoro continua e deve essere stimolante, deve essere eccitante, deve essere divertente. In un’atmosfera con cui mi piace molto lavorare, penso che queste siano davvero le cose principali che sto cercando. Ho ancora alcuni anni buoni in Formula 1, quindi voglio davvero continuare qui.

Valtteri Bottas

Bottas, che in passato ha già espresso il suo interesse nel mondo del rally, è dunque deciso a rimanere nel circus. Al momento la soluzione più probabile è l’Alfa Romeo, dove è diventato vacante il posto dell’altro finlandese in griglia, Kimi Raikkonen.

Rimane aperta, seppur più defilata, l’opzione Williams, ma in entrambi i casi Bottas sarebbe di certo un grande colpo per la scuderia essendo un pilota di esperienza in grado di far crescere eventuali giovani ai quali sarà affiancato (nel caso di Alfa Romeo si parla ad esempio di un possibile arrivo di Ilott al posto di Giovinazzi). Non dimentichiamoci però che nulla è ufficiale finchè non c’è l’annuncio…

+ posts

17 anni. Seguo la F1 dal 2015, la F2 dal 2019. Tifo RedBull ma amo la Formula 1 nella sua interezza. Circuito preferito? Interlagos.
#racingforantoine