Non c’è due senza tre: Shangai salta ancora, resiste il Paul Ricard?

Non c’è due senza tre: Shangai salta ancora, resiste il Paul Ricard?

13 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Il Gran Premio della Cina potrebbe scomparire dal calendario della Formula 1 per il terzo anno consecutivo, offrendo sia a Imola che al Paul Ricard l’opportunità di disputare gare nel 2022.

Secondo RaceFans.net, gli organizzatori dell’evento allo Shanghai International Circuit hanno espresso preoccupazione per il fatto che non saranno in grado di ospitare un round del campionato mondiale nell’aprile del prossimo anno a causa delle restrizioni in corso nel paese derivanti dalla pandemia.

Il round del campionato mondiale del paese è stato il primo ad essere annullato nel 2020, ed è stato anche eliminato dal programma 2021 insieme a diverse altre gare, sempre a causa della pandemia.

Il Gran Premio della Cina potrebbe scomparire dal calendario della Formula 1 per il terzo anno consecutivo, offrendo sia a Imola che al Paul Ricard l'opportunità di disputare gare nel 2022.

Gli sforzi per trovare un’alternativa alla consueta data di aprile della Cina nel calendario F1 2022 non hanno avuto successo. La possibilità di posticipare il round a luglio è stata considerata, ma respinta in quanto impraticabile.

Dalla sua prima gara nel 2004 fino al 2008, il round cinese si è svolto verso la fine dell’anno. Questa possibilità è stata scartata, perché c’è la volontà da parte della Formula 1 di terminare il campionato prima dell’inizio dei mondiali di calcio in Qatar.

Imola, che era in corsa per sostituire il Paul Ricard nel calendario del prossimo anno, dovrebbe prendere il posto lasciato libero dalla Cina. Il circuito italiano è tornato nel programma della Formula 1 lo scorso anno e ha ospitato nuovamente il Gran Premio dell’Emilia-Romagna e del Made in Italy ad aprile.

Il Gran Premio della Cina potrebbe scomparire dal calendario della Formula 1 per il terzo anno consecutivo, offrendo sia a Imola che al Paul Ricard l'opportunità di disputare gare nel 2022.

Si credeva fosse in competizione con il Paul Ricard, sede del Gran Premio di Francia, per una gara nel luglio del prossimo anno. Tuttavia, con la gara di Imola che si svolgerà ad aprile, il Paul Ricard rimarrà in calendario.

Piuttosto che formare una tripletta con Silverstone e Red Bull Ring, il round francese dovrebbe svolgersi il 24 luglio, una settimana prima del Gran Premio d’Ungheria, a cui seguirà la pausa estiva.

Si ritiene che anche il round di Singapore, assente dagli ultimi due programmi a causa della pandemia, abbia assicurato un ritorno nel calendario. Ciò significa che è improbabile che la F1 ritorni a Istanbul Park il prossimo anno.

+ posts