Il Gran Premio di Turchia in numeri.

Il Gran Premio di Turchia in numeri.

14 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

È stato l’ennesimo weekend umido e selvaggio in Turchia. La Formula 1 è tornata a Istanbul Park per il secondo anno consecutivo. Diamo uno sguardo alle migliori statistiche di un altro affascinante capitolo della stagione 2021.

Valtteri Bottas ha finalmente concluso la sua serie di 378 giorni in cui non è riuscito a vincere una gara di Formula 1. Il pilota della Mercedes è partito dalla pole per la 18esima volta nella sua carriera dopo che il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton, ha perso dieci posizioni in griglia per aver sostituito la ICE della sua Power Unit. È stata la 10° vittoria in carriera per Bottas. Per la 250° volta consecutiva, un motore Mercedes conclude un Gran Premio in zona punti.

È stato l'ennesimo weekend umido e selvaggio in Turchia. La Formula 1 è tornata a Istanbul Park per il secondo anno consecutivo

Tra i 35 piloti ad aver vinto 10 gare, Bottas è uno degli otto che non ha vinto un mondiale. Sono guidati da Max Verstappen con 17 vittorie. Gli altri sono Stirling Moss (16), David Coulthard (13), Carlos Reutemann (12), Felipe Massa e Rubens Barrichello (11 ciascuno) più Peterson e Berger.

Verstappen è partito ed è arrivato secondo ottenendo il suo 12° podio della stagione e il 54° della sua carriera. Questo porta l’olandese allo stesso livello di Niki Lauda nella classifica del podio di tutti i tempi.

Terzo il compagno di squadra Sergio Perez. Red Bull ha ottenuto il suo secondo doppio podio dell’anno e solo il terzo dal Gran Premio del Giappone 2017. Nello stesso periodo la Mercedes ha ottenuto 35 doppi podi!

È stato l'ennesimo weekend umido e selvaggio in Turchia. La Formula 1 è tornata a Istanbul Park per il secondo anno consecutivo

Charles Leclerc si è ripreso dall’incidente in Russia terminando con un ottimo quarto posto per la Ferrari. Leclerc è a solo mezzo punto dal compagno di squadra Carlos Sainz in campionato. Nel campionato costruttori, la Ferrari ha ridotto il gap sulla McLaren a 7,5 punti mentre la battaglia per il terzo posto si fa sempre più intensa. Abbastanza sorprendentemente, la Ferrari ha 101,5 punti in più del 2020.

AlphaTauri è riuscita a mettere fine alla sua striscia di due gare senza punti grazie a Pierre Gasly. Lando Norris ha avuto un pomeriggio tranquillo e ha terminato da dove era partito, settimo. I sei punti guadagnati sono stati gli unici punti della McLaren del fine settimana, dopo che Daniel Ricciardo è stato costretto a partire dal fondo e non è riuscito a rimontare oltre il 13° posto. È stato il secondo peggior bottino di punti della McLaren della stagione, battuto solo dal Gran Premio d’Olanda, dove ha segnato un solo punto.

Al nono posto c’è Lance Stroll, che ha segnato punti per la settima volta nel 2021. Nelle ultime cinque gare l’Aston Martin ha segnato solo 13 punti, la stessa cifra della Williams nello stesso lasso di tempo. Sebastian Vettel non è riuscito a segnare punti per la quarta gara consecutiva e nelle ultime 8 gare ha totalizzato tanti punti quanti Kimi Raikkonen – 5 – nonostante il finlandese abbia saltato due gare.

+ posts