La confusione sull’applicazione delle regole potrebbe compromettere il finale di stagione.

La confusione sull’applicazione delle regole potrebbe compromettere il finale di stagione.

21 Novembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

La confusione sulle regole creata dalla gestione da parte degli steward dell’incidente del Gran Premio di San Paolo potrebbe rovinare la conclusione del campionato, afferma il team principal della Mercedes Toto Wolff.

Diversi piloti hanno affermato che la decisione degli steward di non indagare o penalizzare Max Verstappen per il suo ormai famigerato incidente con Lewis Hamilton crea un nuovo precedente. Questo li porterà a cambiare il loro approccio alle corse.

La Mercedes ha cercato di costringere gli steward a indagare sull’incidente utilizzando la procedura del diritto di riesame, presentando prove video emerse dopo la gara. Venerdì la proposta è stata respinta dagli steward.

Le implicazioni della decisione sono state discusse a lungo in un incontro tra i piloti e Michael Masi venerdì sera al Losail International Circuit. Secondo Hamilton, l’argomento è stato sollevato da molti piloti. In Qatar è stato detto che diversi steward potrebbero non necessariamente dare lo stesso verdetto su incidenti simili in futuro.

La mancanza di chiarezza su ciò che costituisce una mossa di corsa accettabile minaccia di creare una conclusione controversa per il campionato, ha affermato Wolff.

La confusione sulle regole creata dalla gestione da parte degli steward dell'incidente del Gran Premio di San Paolo potrebbe rovinare la conclusione del campionato, afferma il team principal della Mercedes Toto Wolff.

“Penso che sia molto pericoloso perché penso che quello che è successo ieri e anche in Brasile è calciare la palla nell’erba alta e sperare che la palla scompaia“, ha detto.

“Se abbiamo una situazione controversa in una qualsiasi delle tre gare che verranno, puoi immaginare la polarizzazione e la controversia che questo creerà, semplicemente perché non è chiaro, non è stato chiaramente formulato.”

Wolff era deluso che le deliberazioni sulla richiesta di revisione della sua squadra non avessero portato a un chiarimento delle regole di gara.

La gestione del caso ha spinto la Formula 1 a nominare steward permanenti che partecipano a ogni round del campionato e si pronuncino su tutti gli incidenti. Wolff ha detto che non è convinto che sia un cambiamento necessario.

“Penso che abbiamo avuto buoni steward, ad essere onesti, in Brasile”, ha detto. “Valuto molto bene Tim Mayer, che lì era il capo degli steward. Penso che fossero solo le circostanze bizzarre. Sono sotto così tanta pressione a prendere la decisione giusta e non vorrei dire di alcuno steward che sono buoni o cattivi. Non vorrei essere in quel posto perché qualcuno si lamenterà sempre e l’altro lato sarà sempre tranquillo.”

“Quindi penso che fare lo steward sia un lavoro professionale e dovrebbe essere ben pagato, la pressione dovrebbe essere ricompensata. Che sia un’istituzione permanente, non lo so. Ma in ogni caso, le persone migliori dovrebbero farlo e penso che abbiamo visto molti buoni amministratori e confido ancora in qualsiasi risultato.”

+ posts