Piastri difende Zhou: “Ingiuste le critiche sul suo passaggio in Alfa.”

Piastri difende Zhou: “Ingiuste le critiche sul suo passaggio in Alfa.”

24 Novembre 2021 1 Di teclamocchetti

Il pilota australiano Oscar Piastri difende Guanyu Zhou dalle critiche sul suo approdo in Formula 1

La scorsa settimana Alfa Romeo ha finalmente annunciato che la prossima stagione Guanyu Zhou affiancherà Valtteri Bottas. Tra i canditati per il sedile c’erano anche Oscar Piastri e Nyck De Vries. Questa mossa da parte del team era già stata prevista da molti poiché la scelta di Zhou come secondo pilota avrebbe portato ad Alfa Romeo anche vantaggi economici non indifferenti, sempre utili dati i costi sempre alti che comporta la Formula 1.

Post di benvenuto nel team Alfa Romeo per Guanyu Zhou

Dopo la sua presentazione la squadra, il team principal e lo stesso pilota hanno ricevuto molte critiche. Tra queste anche quelle del pilota uscente dal team Antonio Giovinazzi, che si è rivolto ai social media con un post Instagram per dire quanto sia spietato il mondo della Formula 1 e quanto i soldi regnino sovrani.

A difendere Zhou dalle critiche è intervenuto Oscar Piastri, pilota di F2, membro di Alpine Academy e pilota di riserva per Alpine dal 2022.

Oscar Piastri e Guanyu Zhou insieme sul podio dopo la gara a Sochi

“Ovviamente ha raccolto un po’ di negatività sui social media e cose del genere, e penso che la maggior parte di essa sia piuttosto ingiusta ad essere onesti” ha detto Piastri, interpellato sulla questione durante un’intervista.

Ha specificato che lui crede molto in Zhou e nel suo talento ed è sicuro che, date le prestazioni di questa stagione di F2, non concluderà senza risultati la sua esperienza in F1, nonostante Bottas sia un compagno di squadra forte ed esperto.

Dopo essersi unito ad Alfa Romeo Zhou non dovrebbe mantenere i legami con Alpine, aprendo la strada a Piastri come giovane pilota di punta della squadra. Su questo fronte l’australiano ha aggiunto che avere Zhou “fuori dai giochi” sarà per lui un vantaggio nella corsa per un sedile con Alpine.

+ posts