F2 Feature Race| Drugovich trionfa grazie a una strategia vincente.

F2 Feature Race| Drugovich trionfa grazie a una strategia vincente.

22 Maggio 2022 0 Di Mauro Fadda

Al via ottima partenza di Vesti, che, cavalcando la potente scia del lungo rettilineo che porta a curva 1, supera Vips.

Già dal primo giro nel pacchetto di mischia del centrogruppo avvengono intensi duelli, che sfociano in un contatto nell’ultima chicane tra Hauger che fa girare Caldwell.

Vari piloti ne approfittano per guadagnare posizioni dallo scompiglio dell’incidente. Chi invece non ha avuto bisogno di agevolazioni è Liam Lawson, che dopo il primo giro ha addirittura guadagnato 7 posizioni, portandosi in nona posizione.

Durante il giro 3 Daruvala accusa un’improvvisa perdita di potenza, che coglie impreparato Iwasa, che lo seguiva a pochi decimi di distanza. Ritiro per l’indiano e solamente ala danneggiata per Iwasa.

Dopo neanche 3 giri di Safety Car la gara riparte, sempre con Jack Doohan al comando. Vips dà il via alle soste ai box, dove perde la posizione con Hauger, a causa della ruota anteriore sinistra che non entrava.

L’asfalto abrasivo e il caldo della Catalogna mettono a dura prova le gomme soft. Infatti quasi tutti i piloti fanno la sosta nel giro 9 e 10. Piccolo errore di Hauger, che perde la sesta posizione andando lungo in curva 8, aggiungendo un altro errore nella sua prima esperienza in F2.

Nel frattempo Drugovich riesce a cullare gli pneumatici, restando fuori diversi giri mantenendo un passo gara veloce e costante. La tensione è alta, all’uscita dei box potrebbe giocarsi la posizione con Doohan, ma Drugovich esce addirittura dietro a Vesti. Ma il brasiliano non demorde, e al giro 20 fa un clamoroso doppio sorpasso su Hauger e Vesti.

La gara di Vips si può definire come le sue prove libere in F1, disastrosa: al giro 25 è quindicesimo. Durante il giro 27 l’arrembante Drugovich prende con un facile sorpasso in rettilineo la testa della corsa. Doohan dopo pochi giri è già molto distaccato, rassegnandosi alla seconda posizione.

Buona gara di Novalak, che ci regala una serie di sorpassi negli ultimi 10 giri. Da notare il sorpasso su Lawson con una staccatona in curva 4. L’ultima preda di Novalak, veloce con le soft, è il secondo in campionato Theo Pourchaire, che perde la quinta posizione, per poi scendere rovinosamente in P8 alla bandiera a scacchi.

Vince Drugovich, Doohan secondo e Vesti terzo, arrivando con 17 secondi di ritardo. Una gara interessante e pulita per gli standard della F2, che saluta la Spagna in direzione dell’iconica Monte Carlo.

+ posts