F2 | Qualifiche GP di Monaco: pole di Lawson. Che botto di Hughes!

F2 | Qualifiche GP di Monaco: pole di Lawson. Che botto di Hughes!

27 Maggio 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Qualifica divisa in gruppi in quel di Monaco, che vede in pole Liam Lawson ancora sotto investigazione. Errore a fine sessione per Felipe Drugovich, mentre Jake Hughes subisce un brutto botto alla Louis Chiron.

La F2 scende in pista a Monaco per un’atipica qualifica divisa in gruppi, A e B. Tutto ciò per evitare traffico e creare meno problemi. Il Gruppo A comprende i piloti che corrono con un numero dispari, mentre il Gruppo B piloti che corrono con un numero pari. I due gruppi hanno a disposizione 16 minuti ciascuno. Chi ottiene il giro più veloce tra Gruppo A e Gruppo B parte in pole, procedendo quindi con il 1° dell’altro gruppo, il 2° del gruppo del poleman, il 2° dell’altro gruppo e così via.

Gruppo A

Parte la qualifica del Gruppo A, ovvero dei numeri dispari. La prima metà della qualifica vede i piloti entrare per assaggiare la pista. Il primo a lanciarsi per trovare il ritmo, con gomma usata, è Jack Doohan che però rientra ai box senza terminare il giro. Amaury Cordeel, intanto, senza però spingere, si mette in testa con un giro in 1’23.693.

A far segnare il primo tempo degno di nota è Felipe Drugovich che chiude in 1’21.795. Dietro di lui si mette Ralf Boschung a soli 64 millesimi mentre Marcus Armstrong è a quasi due decimi dal brasiliano. A 4 minuti dalla fine della qualifica si rilancia Drugovich che si migliora di quasi mezzo secondo chiudendo in 1’21.348. Dennis Hauger chiude il giro subito dopo Drugovich a 469 millesimi mettendosi per qualche momento 2°, salvo poi essere scavalcato da Lawson, Doohan e Armstrong. Boschung, intanto, tocca il muro danneggiando lo sterzo della sua monoposto.

A fine sessione Drugovich, che si stava migliorando, va largo e perde la vettura all’ultima curva, la Antony Noghes, e danneggia sia la sospensione anteriore sinistra che quella posteriore. Dietro di lui si migliorano in molti, con Lawson e Ayumu Iwasa che scavalcano il brasiliano.

Sessione del Gruppo A che si chiude con Lawson davanti a Iwasa e Drugovich. A seguire Doohan, Armstrong, Hauger, Boschung, Williams, Vesti, Cordeel e Bolukbasi. Occhio però che Lawson e Iwasa sono ancora sotto investigazione per aver firmato il loro miglior tempo con bandiera gialla nel terzo settore dovuta all’incidente di Drugovich.

Gruppo B

Tocca poi al gruppo dei numeri pari. In tanti escono, come i piloti dell’altro gruppo, con gomma usata per un piccolo assaggio del tracciato mentre Jake Hughes entra con gomma nuova. Mentre alcuni piloti rientrano senza far segnare un tempo, Richard Verschoor si mette in testa al gruppo in 1’29.993, seguito da Olli Caldwell, Enzo Fittipaldi, Roy Nissany e Clement Novalak. Il francese poi si porta in testa migliorando di quasi 7 decimi il tempo di Verschoor. Novalak poi si lancia nuovamente e fa segnare il primo, vero tempo di qualifica, un 1’23.884.

Hughes fa segnare il miglior terzo settore e si mette dietro a Novalak di 4 decimi. Logan Sargeant migliora il tempo di Novalak di un secondo e 6, chiudendo in 1’22.230. Theo Pourchaire fa segnare due settori fucsia salvo poi chiudere dietro a Sargeant di 55 millesimi. Nissany si mette in testa e viene poi scavalcato da Huges e Jehan Daruvala, con l’indiano che dopo un lungo alla Chicane delle Piscine chiude in 1’21.928.

Fittipaldi migliora il tempo di Daruvala di due decimi, tempo che viene abbassato sia da Juri Vips che da Pourchaire. Bruttissimo botto di Hughes alla Louis Chiron a un minuto e mezzo dalla fine della sessione, con le qualifiche che si concludono così vista la necessaria bandiera rossa. Vettura distrutta ma pilota che, per fortuna, sta bene.

Gruppo B che chiude la sessione con Pourchaire davanti a Vips e Fittipaldi. A seguire Daruvala, Hughes nonostante il botto, Nissany, Sargeant, Novalak, Sato, Caldwell e Verschoor.

Occhio quindi alla griglia di partenza, ancora da definire per l’investigazione in corso su Lawson e Iwasa. Appuntamento domani con la Sprint Race alle 17.40.

+ posts