La Formula 1 torna al passato per le conferenze stampe: le “novità” da conoscere.

La Formula 1 torna al passato per le conferenze stampe: le “novità” da conoscere.

24 Giugno 2022 0 Di Nicola Cobucci

La Formula 1 terrà ancora una volta le conferenze stampa il giovedì a partire dal GP di Gran Bretagna. La FIA metterà fine al sistema alternativo con cui avevano iniziato questa stagione, con cui i piloti hanno partecipato venerdì alla stampa. Da Silverstone tutto sarà come l’anno scorso.

Per iniziare il 2022, la Formula 1 ha optato per un format diverso nella composizione del weekend di gara. I piloti si sarebbero rivolti ai media lo stesso venerdì, poche ore prima di scendere in pista per le prove libere invece del giovedì, giorno di riposo.

Tuttavia, i piloti continuano ad andare in circuito anche il giovedì e il nuovo sistema non ha cambiato molto il loro weekend, né ha permesso loro di riposarsi di più. Per questo, secondo RacingNews365, la Formula 1 tornerà al giovedì per quanto riguarda le conferenze stampa già dal prossimo GP di Silverstone. Con il ritorno della conferenza al giovedì, solo dieci piloti parteciperanno.

La Formula 1 terrà ancora una volta le conferenze stampa il giovedì a partire dal GP di Gran Bretagna. La FIA metterà fine al sistema alternativo con cui avevano iniziato questa stagione, con cui i piloti hanno partecipato venerdì alla stampa. Da Silverstone tutto sarà come l'anno scorso.

Dall’arrivo del Covid-19 nel 2020, tutti i piloti hanno partecipato alla conferenza stampa FIA in tutti i Gran Premi. Da Silverstone si tornerà al format pre-pandemia in cui parteciperanno solo pochi piloti. La metà parteciperà alla conferenza stampa e l’altra metà dovrà partecipare alla sessione di interviste organizzata dalla propria squadra.

Dal GP di Gran Bretagna, la conferenza stampa partirà 23 ore prima delle prove libere. In altre parole, giovedì prossimo alle 15:00 CEST in questo caso, dove dieci piloti, divisi in due gruppi di cinque, risponderanno alle domande dei media per mezz’ora.

Infine, per quanto riguarda i capisquadra, la loro conferenza stampa non subirà modifiche, in quanto si svolgerà nuovamente al sabato. Un’ora e mezza prima dell’inizio delle Prove Libere 3, sei di loro – in due gruppi da tre – risponderanno alle domande dei giornalisti accreditati.

+ posts