Riasfaltature anti-porpoising: l’asfalto di Singapore parla italiano

Riasfaltature anti-porpoising: l’asfalto di Singapore parla italiano

30 Settembre 2022 0 Di Lorenzo Danelli

Gli organizzatori del GP di Singapore hanno commissionato la riasfaltatura di diverse parti del circuito per evitare problemi di porpoising durante il weekend.

Gli organizzatori del GP di Singapore hanno commissionato la riasfaltatura di diverse parti del circuito per evitare problemi di porpoising durante il weekend. L’intento è quello di avere una pista in conzidioni ottimali per non sfigurare al momento del ritorno nel calendario della F1 dopo ben tre anni di assenza causa Covid.

Il circuito di Marina Bay. Credits: recefans.net

I lavori di riasfaltatura hanno interessato diverse parti del circuito: da curva 1 a curva 6, curva 12 e 13 e ancora da curva 14 a curva 20. L’obiettivo era quello di ridurre gli avallamenti e di avere una superficie il più regolare possibile per minimizzare i rimbalzi delle vetture durante tutto il weekend di gara. Come si è visto a Baku, infatti, i circuiti cittadini sono particolarmente propensi al porpoising, e quindi gli organizzatori del GP sono corsi ai ripari.

Jarno Zaffelli, ingengere fondatore di Dromo.

L’opera di riasfaltatura è stata affidata all’ingnegner Jarno Zaffelli ed alla sua Dromo, che solo negli ultimi anni ha seguito le ristrutturazioni anche di Mugello, Imola e Portimao. Intervistato per il sito Race Fans, Zaffelli ha affermato che «gli organizzatori hanno voluto un circuito in condizioni ottimali per il ritorno sul palcoscenico della F1». Per garantire una pista in ottimo stato, Dromo ha utilizzato dei sistemi laser «che monitorassero la posa dell’asfalto, per rivelare qualsiasi superficie irregolare e per prevedere dove si possano formare chiazze bagnate in caso di pioggia», ha agguinto ancora l’ingegnere italiano.

Queste modifiche saranno di grande aiuto per quelle scuderie che più delle altre hanno sofferto il porpoising. Tra tutte, Mercedes, che può nutrire buone speranze per una grande prestazione domenica, come visto in circuiti affini a Marina Bay come Hungaroring e Zandvoort.

+ posts