Christian Horner commenta le dimissioni di Mattia Binotto.

Christian Horner commenta le dimissioni di Mattia Binotto.

5 Dicembre 2022 0 Di Nicola Cobucci

Christian Horner ha smentito la speculazione per la quale sarebbe in lizza per il posto di team principal in Ferrari. Il britannico ha affermato di essere “molto” impegnato con la Red Bull.

La Ferrari ha iniziato la ricerca di un nuovo team principal dopo che la Scuderia ha accettaro le dimissioni di Mattia Binotto.

Il 53enne di Losanna ha pagato il prezzo di un 2022 disseminato di errori da parte della Ferrari, in cui ha visto la Red Bull e Max Verstappen ribaltare uno svantaggio di 46 punti.

Charles Leclerc è riuscito almeno a rendere dignitosa la stagione trascinando la sua Ferrari al secondo posto nella classifica piloti. Il team di Maranello ha resistito sul finale agli attacchi della Mercedes, blindando almeno la seconda piazza nei costruttori. Ma come ha detto l’ex team principal Stefano Domenicali: “Quando sei secondo per la Ferrari non basta”. E cosi è stato.

Christian Horner è stato invitato da Sky Sports per valutare l’uscita di Binotto, dicendo a Craig Slater di non essere “veramente” sorpreso di apprendere la notizia.

Christian Horner ha smentito la speculazione per la quale sarebbe in lizza per il posto di team principal in Ferrari. Il britannico ha affermato di essere "molto" impegnato con la Red Bull.

“È ovviamente una scelta della Ferrari”, ha aggiunto“Penso che sarà il sesto team principal al quale mi siedo di fronte da quando sono alla Red Bull. Ovviamente difficile per lui. Avevano una macchina fantastica quest’anno, erano molto competitivi.”

Dal 2005, quando Horner è stato nominato capo squadra alla Red Bull, la Ferrari ha avuto Jean Todt, Domenicali, Marco Mattiacci, Maurizio Arrivabene e Binotto al timone.

Secondo quanto riferito, ora sono entusiasti che il team principal dell’Alfa Romeo, Fred Vasseur, subentri a Binotto, avendo precedentemente bussato alla porta di Horner.

Alla domanda sulle speculazioni che la Ferrari ha chiamato già lo scorso inverno, Horner non ha confermato né smentito, dicendo: “Il mio impegno è con il team Red Bull. Ci sono stato fin dall’inizio e ho un attaccamento molto stretto con loro.”

+ posts