F1| GP della Turchia – Qualifiche: Hamilton conquista la pole numero 102

F1| GP della Turchia – Qualifiche: Hamilton conquista la pole numero 102

9 Ottobre 2021 4 Di Nicola Sotgia

Il sette volte Campione del Mondo ha siglato la pole position, andando a precedere il compagno di squadra Bottas ed il rivale Max Verstappen. A causa della penalità per la sostituzione dell’ICE, Hamilton partirà undicesimo. Bene Charles Leclerc, che grazie all’arretramento del Britannico scatterà terzo.

Qualifiche movimentate, quelle del GP della Turchia. Alta tensione sin dal Q1, con asfalto leggermente viscido e indecisione iniziale dei piloti. Grandi emozioni sul tracciato di Istambul, con entrambe le Mercedes a dettare legge. Viste le dieci posizioni in griglia, Hamilton ha spremuto al massimo la propria vettura, andando a siglare la pole position. Non male anche la Ferrari, nonostante abbia denotato una differenza in negativo rispetto alle prove libere. Raccoglie il massimo possibile anche Verstappen, facendo intendere che il GP della Turchia non sarà assolutamente noioso. Le premesse per replicare lo spettacolo dello scorso anno ci sono tutte.

Q1

La prima sessione delle qualifiche del GP della Turchia è iniziata con il testacoda si Carlos Sainz; gomme fredde ed escursione fuori pista per il Ferrarista. A replicare il tutto è stato Verstappen, mai a suo agio sul “manto” della Turchia. A gettare benzina sul fuoco ci ha pensato la pioggia, con lo spettacolo che ha preso letteralmente il via.

Fin da subito, a farla da padrone è stata la Mercedes. A 11 minuti dalla fine, Hamilton sigla un 1:26.520, piazzandosi in prima posizione. Bottas non ci sta, così va a segnare la miglior prestazione momentanea, scalzando il compagno di Team. Super prestazioni anche per Alonso e Norris, abili a sfruttare le condizioni insidiose dell’asfalto. Non sono da meno anche Gasly e Russell, con il Transalpino letteralmente on fire; 1:25.4 e prima posizione per l’alfiere Alpha Tauri.

Nel mentre naviga in sesta posizione Verstappen, precedendo Hamilton a circa sei minuti dalla fine. Preoccupazioni per Hamilton, che teme di aver preso bandiera gialla; giro abortito per l’Inglese e nuovo tentativo, con l’1:25.025 che gli vale la prima piazza. Bravo anche Schumacher, in grado di lottare per le posizioni della Q2. Crisi per l’Alfa Romeo, che a tre minuti non riesce a scrollarsi dalla zona rossa.

Si confermano qualifiche emozionanti anche nelle retrovie; super lotte tra Schumacher e Vettel per strappare un posto in Q2. Male Mazepin, autore di varie uscite fuori pista e mai vicino al compagno di squadra. La prima tagliola recita dunque così: Mazepin ventesimo, con a seguire Raikkonen, Giovinazzi, Latifi e l’Australiano Daniel Ricciardo.

GP della Turchia Qualifiche Hamilton Verstappen

Q2

Quindici minuti di fuoco per la seconda tagliola. Qualifiche mai noiose nemmeno in Q2, con Bottas abile a segnare un 1:24.142 e piazzandosi in prima piazza. Curva 1 da brivido per Pérez, fortunato a non impattare le barriere dopo un lungo. Giro di riscaldamento per molti, tra cui Hamilton e Leclerc. Adotta questa tecnica anche Verstappen, che al secondo tentativo fa segnare il parziale record nel primo settore. L’Olandese tiene un buon ritmo anche nel proseguo del giro, concludendolo con il tempo di 1:24.002 e piazzandosi primo.

Il rivale per il Mondiale non ci sta e fa la voce grossa. Il sette volte Campione stampa un 1:23.595, staccando Max di ben cinque decimi. Numeri anche per Alonso. L’alfiere Alpine si piazza in terza posizione, subito dietro Verstappen. Con Sainz senza tempo causa penalità Power Unit, la Ferrari si affida a Leclerc. Il Monegasco risponde presente, nonostante grandi difficoltà. A sei minuti dalla fine è infatti protagonista di un testacoda all’ultimo tornante.

Ancora in palla Gasly, che piazza la sua Alpha Tauri in quinta posizione provvisoria. Anche Alpine non è da meno, soprattutto con Fernando Alonso. A quattro minuti dalla fine delle seconde Qualifiche, la zona rossa recita così: Sainz quindicesimo, poi Schumacher, Vettel, Russell e Charles Leclerc. Migliora momentaneamente Verstappen, anche se preceduto dal compagno Pérez. Chiami Fernando e lui risponde presente; primo settore da record e super terzo tempo finale. Bandiera a scacchi e niente Q3 per il Ferrarista Sainz, Russell, Vettel, Schumacher e Esteban Ocon. Q3 del GP della Turchia che si prospetta assolutamente on fire.

GP della Turchia Qualifiche Hamilton Verstappen

Q3

Ad aprire le danze dell’ultima sessione di qualifiche ci ha pensato Lewis Hamilton, facendo registrare il tempo di 1:23.093. A precederlo di pochissimi millesimi è stato Valtteri Bottas. Il Finnico ha stoppato il cronometro in 1:23.071. Terzo posto virtuale per Verstappen. L’Olandese si conferma in ottima forma, nonostante la Red Bull di questo weekend sia oggettivamente inferiore alla Mercedes. Ancora numeri per Gasly e la sua Alpha Tauri, temporaneamente quarto.

Poco smalto in casa Ferrari, con Charles Leclerc attardato di ben un secondo dopo il primo tentativo. Il Monegasco trova il massimo possibile, piazzandosi in ottava posizione virtuale. A chiudere la top ten Tsunoda e Stroll. Super secondo tentativo per Hamilton. Il Britannico vola letteralmente in ogni settore, facendo segnare il tempo finale in un 1:22.868. Gioco di scia tra Pérez e Verstappen; la Red Bull le prova tutte per andare ad impensierire la Mercedes. Brutto secondo tentativo per Leclerc, che abortisce per un paio di sbavature.

Terza ed ultima sessione di qualifiche divertentissime, con Gasly in quarta posizione a sottolineare la velocità dell’Alpha Tauri. Bottas e Verstappen chiudono rispettivamente secondo e terzo, incapaci di scalzare Hamilton dalla pole. A causa della penalità di Hamilton (domani in griglia sarà 11esimo), a partire al palo sarà proprio Bottas, con Verstappen secondo. A partire terzo sarà Leclerc, autore di un giro finale assolutamente incredibile. Di seguito la classifica finale.

GP della Turchia Qualifiche Hamilton Verstappen
*10 posizioni di penalità per Hamilton. L’Inglese scatterà undicesimo.

Seguici sui nostri canali social!

Sei un grande appassionato della Formula 1 ma non sai come stare “dietro” alle notizie? Semplice, seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.
Sempre al passo del Mondo d'oggi.