Ricciardo: “Dopo l’inizio di stagione ho perso un po’ di fiducia”

Ricciardo: “Dopo l’inizio di stagione ho perso un po’ di fiducia”

2 Gennaio 2022 0 Di Alberto Ghioni

L’australiano, in un’intervista, è tornato a parlare degli alti e bassi che ha dovuto affrontare in stagione, e di come è riuscito a superarli.

Senza dubbio una delle coppie più interessanti di piloti in griglia è quella composta da Daniel Ricciardo e Lando Norris, anche se quest’anno l’australiano ha conosciuto più di un momento di difficoltà. Quest’ultimo si è manifestato soprattutto all’inizio della stagione, quando Daniel non sembrava in grado di tenere il passo dell’inglese.

Ecco perché adattarsi alla McLaren è difficile per Ricciardo

Al ritorno dalla pausa estiva Ricciardo ha però portato a casa la gara di Monza, nell’unico 1-2 registrato in stagione da un team. Dopo aver passato il traguardo l’Honey Badger si è sfogato in radio, mandando un messaggio a chi credeva avesse totalmente mollato.

La visione di Ricciardo riguardo quel team radio

Lo stesso australiano è tornato sull’episodio in un‘intervista rilasciata ad autosport.com, dicendo ciò:

Apprezzo che il messaggio fosse diretto alle persone che pensavano che io avessi mollato, e che io fossi sul viale del tramonto, o qualsiasi altra cosa. Ma comunque, per prima cosa il messaggio era per me, perché in alcuni momenti avevo perso speranza e mi ero chiesto come mai facessi così tanta fatica e se avessi paura di non riuscire a spingere al massimo.

The humbling changes Ricciardo made to deliver the goods for McLaren

L’australiano ha poi aggiunto: “Ero certo di non aver mollato, ma comunque quando le cose non vanno al meglio questo tipo di domande escono fuori. Quindi il “non me ne sono mai andato” era anche rivolto a me, come dire “ci sono ancora, appartengo ancora alla Formula 1”. E chiunque lo abbia dimenticato, beh, non lo dimentichi più.

L’illusione di inizio anno

Daniel ha poi analizzato l’avvio di stagione, quando in Bahrain ha battuto Norris in qualifica, dicendo: “Dopo aver finito l’anno con Renault in positivo e dopo aver battuto Lando in qualifica in Bahrain pensavo che le cose potessero solo che andare in meglio. Forse questo non è stato bello, perché probabilmente mi ha dato ancora più da pensare quando ho incominciato ad andare indietro nelle gare successive.

Ricciardo reveals how he's trying to 'unlock' potential of McLaren after  disappointing Monaco GP | Formula 1®

Nel finale di stagione le cose non hanno fatto altro che andare a migliorare, lasciando un buon ricordo a Daniel della stagione:

“Penso che la seconda parte di stagione sia andata meglio. Ho ottenuto la vittoria e molti altri risultati, confermando molte cose anche a me stesso. Sono felice di come stanno ad ora le cose. Non è perfetto, ma sono felice.”

Il turning point della stagione

Ricciardo vince a Monza, la McLaren fa doppietta e trionfa in F1 dopo 9  anni. Leclerc 4°

Secondo l’australiano il vero punto di svolta della stagione risale al Gran Premio di Ungheria, quando, a causa di alcuni danni subiti in curva 1, arrivò solamente 11esimo su 13. Per Ricciardo:

Visto quanto ero abbattuto a quel punto, parte di me era felice. Infatti, ormai metà della stagione era andata come era andata, quasi in maniera comica. Quindi tanto valeva mandare tutto al diavolo, salire su un aeroplano e ignorare la Formula 1 completamente per due settimane.

Non tutti la pensano allo stesso modo, ma io sono uno di quei piloti che non va a dormire pensando alla Formula 1. Per questo sapevo molto bene cosa sarebbe stato salutare per me.

F1 | Monza: la vittoria che fa rinascere Ricciardo e la McLaren

L’analisi di Ricciardo è quella di un pilota che ha preferito staccare la spina per due settimane, piuttosto che peggiorare la situazione rimuginando su questioni ormai chiuse. Grazie a ciò, l’australiano è riuscito a reagire nella seconda parte di stagione, togliendosi molti sassolini dalle scarpe. Per questo, Daniel sarà uno dei profili da tenere d’occhio per il 2022, nel caso Mclaren riuscisse a costruire una macchina competitiva.

+ posts