La Ferrari si schiera con la FIA

La Ferrari si schiera con la FIA

20 Febbraio 2022 0 Di Giuseppe Ruffo

Durante la presentazione della nuova F1-75, Mattia Binotto ha parlato dei cambiamenti apportati alla direzione di gara, esternando anche le sue opinioni sulla nuova presidenza.

Lo scorso 17 Febbraio è stata una giornata particolarmente movimentata per l’intero mondo F1. Oltre alla presentazione della nuova e chiacchieratissima Ferrari ,infatti, la Fia ha deciso di rendere pubblici i provvedimenti apportati alla direzione gara dopo il finale della scorsa stagione. Provvedimenti che ,come ben sappiamo, hanno sancito l’ufficiale allontanamento di Micheal Masi dal ruolo di direttore.

Sull’intera vicenda si è espresso il team principal Ferrari, Mattia Binotto:

Durante la presentazione della nuova F1-75, Mattia Binotto ha parlato dei cambiamenti in direzione gara e della nuova presidenza.

Quello che è successo ad Abu Dhabi è stato discusso e analizzato troppo per mesi e settimane” sono le considerazioni dell’italiano.

“Il fatto che ci sia voluto così tanto tempo, penso che ci mostri la complessità della questione, non vi è nulla di ovvio in tutto ciò. Giudicare quello che è successo nell’ultima gara è di una tale complessità che è molto difficile dire che qualcosa è stato fatto in modo sbagliato o giusto “. Ha proseguito.

Su Masi

Durante la presentazione della nuova F1-75, Mattia Binotto ha parlato dei cambiamenti in direzione gara e della nuova presidenza.

Il monologo di Binotto continua, ma questa volta viene espressa un’inaspettata empatia nei confronti dell’ormai ex direttore di gara e della situazione delicata che si è trovato a gestire negli ultimi istanti del Gran Premio.

“Certo, quando prendi queste decisioni sei sempre molto sotto pressione e nel centro dell’attenzione. Penso sia un fattore che colpisca FIA, team e chiunque stia lavorando in questo ambiente difficile. La pressione è sicuramente molto, molto alta.”

“Le comunicazioni dai team al direttore di gara certamente non hanno aiutato per nulla. Quindi, nel complesso, non era una situazione dal chiaro verdetto. È sicuramente stata una decisione difficile da prendere”.

Sulla nuova dirigenza

Durante la presentazione della nuova F1-75, Mattia Binotto ha parlato dei cambiamenti in direzione gara e della nuova presidenza.

In seguito il discorso volge al termine, con il team principal Ferrari che in primis esprime grande fiducia nei confronti del nuovo presidente e della nuova struttura varata per il giudizio degli eventi in gara; mentre in secundis esorta tutti gli altri team a fare lo stesso.

“Penso che tutti dobbiamo fidarci pienamente della FIA per la sua indipendenza e la sua capacità di prendere la decisione giusta per andare avanti. A questo proposito come Ferrari appoggiamo sicuramente la decisione del suo nuovo presidente (Ben Sulayem) e dell’intera FIA, volta a prospettare un futuro migliore per il mondo delle corse.”

+ posts