“Shwartzman merita un sedile in F1.”

“Shwartzman merita un sedile in F1.”

18 Settembre 2022 0 Di Giuseppe Ruffo

Binotto elogia le qualità del suo pilota, elemento chiave della squadra a Maranello.

Man mano che la Formula Uno negli ultimi anni è andata modernizzandosi, i giovani talenti provenienti dalle serie minori hanno sempre fatto particolarmente fatica ad approdare nella classe regina. Questo è anche il caso di Robert Shwartzman, 23enne della Ferrari Driver Accademy.

L’israeliano si è messo in mostra in F3 nel 2019 vincendo il campionato e in F2 nel 2021 arrivando secondo nel mondiale, dietro soltanto a Oscar Piastri.

Binotto elogia le qualità del suo pilota, elemento chiave della squadra a Maranello.

Da quel momento ci sono stati pochi spazi per lui: un test ad Abu Dhabi nel 2020, e due in Italia lo scorso anno. In questa stagione invece, Shwartzman si è limitato ad un lavoro per lo più al simulatore per sviluppare le vetture targate Maranello.

Tuttavia per il team principal Mattina Binotto le qualità dell’israeliano sono tuttora indiscusse, tanto da affermare che il proprio pilota si meriti a pieno un sedile fisso in Formula Uno:

Binotto elogia le qualità del suo pilota, elemento chiave della squadra a Maranello.

“Robert è un pilota fantastico”, ha detto quando gli è stata chiesta la sua opinione sul 23enne da Motorsport.com. “Penso che sia molto veloce, soprattutto su una F1.”

“Ogni volta che ha guidato una F1 è stato molto veloce. Ci sono piloti che forse sono bravi in ​​F3 e F2, ma poi non sono abbastanza bravi in ​​F1.”

“Penso che Robert sia completamente l’opposto. Di certo è stato grandioso nelle categorie minori ma è molto, molto forte in F1. Quindi è un peccato per lui non avere un posto in questo momento”.

Binotto elogia le qualità del suo pilota, elemento chiave della squadra a Maranello.

Inoltre Binotto ha elogiato fortemente il contributo dato da Shwartzman in fabbrica,da ottimo uomo-squadra.

“Questa stagione ha lavorato molto al simulatore. Ha lavorato molto aiutando il nostro team nello sviluppo della vettura attuale.”

“Penso che come pilota sia migliorato, ha sviluppato le proprie capacità e oggi è molto più maturo, anche rispetto a un anno fa. Perciò penso che sia un pilota che meriterebbe un posto.”

“Sappiamo che è molto difficile in questo momento in questa situazione, ma si spera che in futuro ciò possa accadere”.

Speriamo che nel più breve possibile si possa dare sempre più spazio ai giovani emergenti.

+ posts

ambizioso, perfezionista e in cerca di migliorarsi costantemente.