Verstappen dice la sua sulla carriera di Ricciardo

Verstappen dice la sua sulla carriera di Ricciardo

26 Novembre 2022 0 Di Federico Mantovani

Max Verstappen ha recentemente affermato che Daniel Ricciardo ha commesso un errore a lasciare la Red Bull nel 2018.

Max Verstappen ha parlato della carriera di Ricciardo dal 2018 ad oggi, spiegando il motivo per cui l’australiano sarebbe dovuto rimanere in Red Bull.

La decisione del 33enne di lasciare il team austriaco ha lasciato perplessi in molti, considerando che è passato da un team che lottava per vincere ad un team come Renault, che non aveva una macchina in grado di lottare per il mondiale.

La speranza di Daniel era che Renault continuasse in quella crescita che l’aveva portata ad essere, nel 2018, il quarto miglior team sulla griglia, seppur ancora lontano dai primi della classe.

Sfortunatamente, ciò non avvenne e nel 2019 Ricciardo si è ritrovato a lottare per le posizioni di rincalzo e da ciò è nata la sua decisione di lasciare il team francese per unirsi a McLaren dal 2021.

Con il passaggio al team inglese iniziò il declino della carriera dell’australiano, surclassato sia nel 2021 sia nel 2022 dal compagno Lando Norris.

Le parole dell’olandese

In un’intervista al due volte Campione del Mondo, è stato chiesto un giudizio sulla carriera del suo ex compagno di squadra da quando se n’è andato dalla Red Bull.

Sarebbe stato meglio per Daniel e la sua carriera se fosse rimasto con noi. Gli ho parlato di ciò, e mi ha detto che necessitava di un cambiamento. Tuttavia, tutti in Red Bull avevamo in mente il meglio per lui. Prima di decidere, avrebbe potuto discutere di ciò col team.”

Da quando ha deciso di lasciare la Red Bull, i momenti positivi sono stati ben pochi per l’australiano, che spera di trovare un sedile per il 2024.

Sebbene lui rimanga positivo riguardo a quest’ultima possibilità, sarà difficile per ‘l’honey badger’ trovare un top team che gli offra un posto.

Dopo essere stato uno dei migliori piloti al mondo per varie stagioni, i prossimi 12 mesi saranno decisivi per il futuro di Ricciardo in Formula 1.

+ posts