F1 | Conferenza stampa GP Jeddah: le parole dei protagonisti.

F1 | Conferenza stampa GP Jeddah: le parole dei protagonisti.

16 Marzo 2023 0 Di Alberto Ghioni

Come canta Achille Lauro, oggi è il 16 marzo, che per gli appassionati di F1 è il giorno della conferenza stampa pre-GP dell’Arabia Saudita. In quest’articolo riportiamo le dichiarazioni più interessanti dei protagonisti.

Sainz

Il pilota della Ferrari ha parlato delle voci uscite negli scorsi giorni riguardo l’agitazione a Maranello, smentendo categoricamente tutto ciò. Ha poi dichiarato di essere ottimista riguardo questo weekend di F1. Ecco le sue parole più rilevanti:

Il livello di ala che porteremo rispetto al Bahrain ci permetterà di essere più competitivi, anche grazie alla conformazione del tracciato. Sono molto più ottimista rispetto al Bahrain. Non conta quanto si cresce da un anno all’altro, ma quanto cresci rispetto al resto della griglia, abbiamo fatto progressi enormi ma non sufficienti a battere gli altri team. Quest’anno vogliamo migliorare la macchina, che in pista sta rispondendo esattamente come risponde in galleria del vento.

f1

Leggendo i giornali sembra che in Ferrari ci sia un clima, ma in verità in sede è tutto chiaro e delineato, soprattutto gli obbiettivi a medio/lungo termine. I media, soprattutto quelli italiani, hanno cercato di destabilizzare l’ambiente, ma è solo una gara, non possiamo giudicare un’intera stagione sulla base di questa. Il gruppo lavora in modo unito e coeso.

Norris

Mclaren è sicuramente la più delusa della griglia di F1, ma Lando non sembra volersi lasciare scoraggiare da ciò. L’inglese è certo della forza del progetto, i risultati arriveranno e l’affidabilità non è destinata ad essere un problema cronico. Ecco le sue parole più rilevanti:

Il nostro piano è quello di evitare i problemi per recuperare ciò che abbiamo perso in Bahrain. Non riusciremo ad arrivare in Q3, siamo a metà del guado, la pista e l’asfalto saranno molto diversi rispetto al tracciato di Sakhir. Ci sono nuovi cordoli rispetto all’anno scorso, dal punto di vista della sicurezza ci sono notevoli migliorie, ma per un pilota non è molto diversa. La velocità è pazzesca ma l’atmosfera è da circuito cittadino.

F1

I problemi di affidabilità della scorsa gara sono stati molto rari, Mercedes ci ha assicurato che siano stati risolti. La situazione è sicuramente peggiore, ma non la definirei crisi, sono convinto di poter arrivare a punti questo weekend. L’obbiettivo è quello di fare un po’ come Ferrari nel 2022, per noi è raggiungibile, ma al momento non stiamo facendo il lavoro adatto.

Albon

Il pilota thailandese è ritornato a parlare dell’ottimo weekend che il team inglese ha avuto in Bahrain due settimane fa. Inoltre, Alexander ha parlato della figura di Vowles, nuovo team principal della scuderia, che ha portato tutta la sua voglia di vincere. Ecco le sue parole più rilevanti:

GP Ungheria: La conferenza stampa dei top team - F1world

Abbiamo fatto passi avanti rispetto all’anno scorso, anche se qua avevamo avuto un’ottima prestazione. La scorsa gara siamo riusciti ad andare a punti dopo aver faticato nei test e nelle prove, siamo rimasti sorpresi anche noi dal nostro livello. La macchina è in sé e per sé simile, ma abbiamo fatto piccoli passi che ci permettono di avere un margine di miglioramento notevole. Il nuovo team principal James Vowles ci ha portato una mentalità vincente, facciamo tante cose e bene, ma potremmo fare anche ancora meglio. Gli effetti del lavoro di James si vedranno sul lungo termine.

Tsunoda

Poco interpellato il povero Yuki, che ha però sottolineato la bontà del progetto Alpha Tauri, che trova nelle curve veloci il suo punto di forza. Si prospetta quindi una gara positiva, almeno sentendo le sue parole:

Rispetto all’anno scorso abbiamo fatto un progresso rispetto alle posizioni dove eravamo, abbiamo perso però aderenza nelle curve a bassa velocità. dobbiamo riuscire a mettere assieme tutti gli aspetti, quelli migliori e quelli da migliorare. La nostra forza nelle curve veloci ci permetterà di fare bene in questo tracciato, sono molto ottimista.

F1, Tsunoda entusiasta di correre in casa: "Ho fatto più di 10000 giri"

Bottas

Ultimo, ma non per importanza, Valtteri Bottas, veterano della F1 che ogni anno stupisce per la sua costanza ogni anno di più. Ecco le sue parole più importanti:

La scorsa gara è stata solida e migliore del solito, abbiamo fatto il possibile e abbiamo ottenuto un ottimo risultato. C’è sempre un margine di miglioramento in F1. Riguardo i test Pirelli (che lui e sainz hanno svolto in Europa senza termocoperte ndr) c’è ancora del lavoro da fare, il riscaldamento è un problema senza termocoperte, la pressione è più alta quando hai gomme più fredde, rende l’usura delle gomme peggiore. Non credo sia la strada da percorrere, ma se i vertici credono sia quella giusta non posso che fidarmi.

Barcellona, Spagna. 20th maggio 2022. BOTTAS Valtteri (fin), Alfa Romeo F1  Team ORLEN C42, ritratto, conferenza stampa durante la Formula 1 Pirelli  Grand Premio de Espana 2022, 6th round del Campionato Mondiale

Preferisco non esprimermi sul tema della sicurezza del luogo, siamo qui per correre.

Leggi anche “Vasseur:“La Ferrari ha un enorme margine di miglioramento”

Seguici su Instagram, rimani aggiornato sulla F1.

+ posts