George Russell si confessa: “Se potessi mi sbarazzerei dei social.”

George Russell si confessa: “Se potessi mi sbarazzerei dei social.”

24 Marzo 2021 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 2 Minuti

George Russell ha rivelato di lavorare con uno psicologo nel tentativo di “scaricare” e mantenere la sua salute mentale date le pressioni della Formula 1.

George Russell è salito alla ribalta lo scorso anno, in particolare dopo l’incidente dietro la Safety Car a Imola, e dopo aver sostituito Lewis Hamilton in Mercedes per il Gran Premio di Sakhir.

Russell crede che il benessere mentale sia cruciale quanto la preparazione fisica e non ritiene che dovrebbe esserci alcun marchio di fabbrica legato alla nuova area del suo stile di vita. “La scorsa stagione è stata così intensa, soprattutto per come sono andate le cose nella seconda metà dell’anno, che mentalmente è stata molto faticosa”, ha detto Russell in un’intervista con PA.

“Ho iniziato a lavorare con uno psicologo. Gli parlo una volta ogni sei settimane ed è bello avere qualcuno a cui scaricare. Non importa se sei un pilota di Formula 1 o lavori da casa, abbiamo tutti i nostri problemi da affrontare e non c’è niente di sbagliato nel cercare un aiuto professionale. È vantaggioso.”

F1 | Williams, George Russell: “Se mi avessero detto che sarei entrato in  Q2 non ci

“Gli uomini vedono la salute mentale come una debolezza ma non lo è assolutamente. Ti rende più forte e ti capisci di più. Non c’è niente di cui essere timidi o di cui vergognarsi. È il mondo in cui viviamo ora, con i social media che è spietato con tutti.”

Russell è particolarmente severo con i social media e l’effetto che può avere su una persona, motivo per cui ha rivelato che ora li evita completamente per proteggersi. “Ci sono molte persone superficiali lì, e molte persone guardano e pensano ‘Perché non sono così?’ si chiede Russell. “Ma stanno solo interpretando la loro migliore versione di sé stessi. Sono appena uscito da quella generazione. Non ho avuto social media fino a 16 anni. Se potessi, me ne sbarazzerei.”

“Ho disattivato tutto ciò che riguarda la Formula 1 sui social media. Non sto leggendo nulla, che si tratti di me o no, perché spesso trovo frustrante vedere cose con cui non sono d’accordo. Non mi porta nulla di positivo. Sto meglio senza.”

+ posts