Red Bull – Christian Horner chiede maggiore chiarezza sui limiti della pista.

Red Bull – Christian Horner chiede maggiore chiarezza sui limiti della pista.

30 Marzo 2021 1 Di Nicola Sotgia

La mancata vittoria ha lasciato l’amaro in bocca alla Red Bull. Il trionfo è sfumato per via di un regolamento poco chiaro. Horner chiede maggior chiarezza su alcuni punti.

Il sorpasso di Max ai danni di Hamilton aveva lanciato la Red Bull sulle stelle, salvo poi concludersi con un epilogo amaro. L’Olandese si è infatti visto costretto a ridare la posizione al campione Britannico, in quanto il sorpasso avvenuto in curva 4 non era avvenuto secondo le regole.

Il talento della scuderia Austriaca ha infatti sfruttato ampiamente la traiettoria della curva in questione, traendone vantaggio sull’alfiere Mercedes. Secondo alcuni, questa regola sarebbe da rivedere. La Red Bull è ovviamente tra questi.

Le polemiche sono scaturite dal fatto che Hamilton abbia oltrepassato il limite della curva per ben 29 volte, facendo gridare allo scandalo tutt i tifosi Orange.

Michael Masi è intervenuto sulla questione, dichiarando che durante il briefing i piloti sapessero bene come avrebbero dovuto affrontare la curva. Il Direttore di gara ha fatto sapere che l’oltrepassare il cordolo fosse cosa consentita in corsa , a patto che la manovra non fosse avvenuta in modalità di sorpasso.

Nonostante ciò, le cose appaiono ancora poco chiare. Christian Horner, ai microfoni di RacingNews365, ha palesato i suoi dubbi.

Red Bull e Horner chiedono delucidazioni.

Red Bull Horner Verstappen
Verstappen restituisce la posizione a Lewis Hamilton. Foto Sky Sport.

E’ stato frustrante. Appena abbiamo notato il fatto che Hamilton sfruttasse la curva 4 in quel modo abbiamo chiesto alla direzione gara se avessimo potuto farlo anche noi “, ha dichiarato Horner.

Il Team Principal ha poi continuato:

Era chiaro che Max era andato troppo largo in fase di sorpasso. Era chiaro, prima della gara, che se qualcuno avrebbe preso vantaggio andando largo, avrebbe dovuto ridare la posizione. Noi questo lo abbiamo rispettato “.

Penso che questi limit della pista saranno sempre controversi. Bisogna però essere coerenti, ha asserito Horner. ” Non puoi dire una cosa prima della corsa e poi applicarne altre. Le aree grigie dobbiamo renderle chiare “, ha concluso il Britannico.

Seguici sui nostri canali social!

Per tutte le news sui motori seguici sui nostri canali social. Se ti piacciono i nostri articoli non esitare a condividerli con chi vuoi. Buona lettura su FuoriPista!

Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.