Toto Wolff stuzzica la Red Bull: “Questo è il loro Mondiale”.

Toto Wolff stuzzica la Red Bull: “Questo è il loro Mondiale”.

8 Aprile 2021 3 Di Nicola Sotgia

Nonostante la Mercedes domini da ormai sette stagioni, Toto Wolff crede che i favoriti di questo campionato non siano loro. Il Team Principal Austriaco è fermamente convinto che la Red Bull abbia il favore del pronostico per il trionfo finale in questo 2021.

Dal 2014 ad oggi la Formula 1 ha assistito al dominio Mercedes. I Tedeschi sono riusciti a migliorarsi anno dopo anno, facendo incetta di trionfi e record assoluti. Dopo i test del Bahrain però, qualcosa è cambiata. La Red Bull di Max Verstappen e Sergio Pérez ha dimostrato di poter insidiare le prestazioni delle freccie d’argento. Questo fatto si è confermato anche durante la prima corsa del Mondiale, disputatasi proprio a Sakhir. Il Team Austriaco ha mancato la vittoria solamente perché Verstappen ha oltrepassato i limiti di curva 4 durante il sorpasso su Hamilton. Toto Wolff, da astuto uomo di corse, ha da subito indicato la Red Bull come favorita, dirottando tutta la pressione sui rivali.

Il Team Principal Mercedes sa certamente come gestire questi fatti e anche in questi istanti lo ha dimostrato. Secondo alcuni, il dirottare la pressione sulla Red Bull fa parte di un gioco psicologico messo in atto dal Manager Austriaco.

Durante una conversazione con Autosport, Wolff si è espresso così sulla vicenda:

Wolff sposta l’attenzione sulle prestazioni dei rivali.

Secondo lui, la Red Bull ha tutto da perdere:

“Per quanto ci riguarda siamo felici del lavoro svolto all’interno della nostra squadra”, ha esordito Wolff. “Sappiamo che la Red Bull gode del pacchetto migliore, dunque sulla carta sono davanti a noi”.

Il Team Principal Mercedes ha poi continuato, mettendo tutta la pressione sui rivali:

“Questo campionato la Red Bull lo può solamente perdere, visto il vantaggio che hanno. Quelli che devono vincerlo siamo noi. Loro hanno la macchina più veloce, per cui sono i favoriti.”

La Mercedes deve dunque recuperare il gap.

Toto Wolff Mercedes Red Bull Test Bahrain 2021
Mercedes durante i Test di Sakhir. Foto F1Sport.it

Wolff ha poi continuato parlando del gap che divide la sua squadra da quella capeggiata da Horner:

“Dobbiamo recuperare lo svantaggio che ci divide dalla Red Bull. Dobbiamo lavorare duramente e fare del nostro meglio per migliorare le prestazioni in pista, ha detto Toto Wolff. “Ad oggi siamo la seconda migliore squadra dell’intera griglia”.

Il Team Principal ha infine concluso, esprimendosi sulla voglia di lottare e riprendersi il primato sul piano prestazionale:

“Essere la squadra che insegue non ci da fastidio, anzi, ci piace. Questa è una situazione nuova per noi e siamo felici di accettare la sfida”, ha detto Wolff.

Non accadeva dal 2013, quando era la Red Bull a primeggiare su tutti gli altri Team. Quell’anno è stato stimolante per me. Non vedevo l’ora di batterli, sin dal primo momento in cui sono entrato a far parte del Team Mercedes. La Red Bull era sulla strada del quarto Mondiale consecutivo; erano veramente la squadra da battere”, ha concluso.

Ultima considerazione finale.

In questi anni abbiamo imparato a conoscere Toto Wolff e la sua personalità. I suoi proclami, molto spesso hanno fatto sorgere dubbi in tutti gli appassionati e anche in alcuni addetti ai lavori. Sappiamo, però, che quando esprime qualcosa non lo fa a casaccio. Wolff segue una sua strategia molto precisa.

Il fatto di mettere la Red Bull come favorita è sicuramente un atto di pressione sugli Austriaci. Toto sa bene quali siano i reali valori in campo, così come Christian Horner. La scuderia capeggiata da quest’ultimo è si più prestazionale della Mercedes, ma non così tanto da garantire dei sonni tranquilli. La Red Bull dovrà essere abile a sfruttare ogni occasione gli si pari davanti, senza commettere errori che potrebbero vanificare tutto.

In parole povere, la Mercedes è abituata a stare davanti, è vero. Davanti a tutti, però, ci stai solo se sai lavorare duramente e reagire positivamente alla pressione. Dunque, il Team Austriaco dovrà dare il massimo, sia sul piano dello sviluppo vettura che su quello psicologico.

Se Verstappen e Horner vorranno portare a casa il Titolo, la Red Bull dovrà evitare tutti gli errori commessi dalla Ferrari. Sfidare la Mercedes è un compito non da tutti. Vedremo chi la spunterà.

Seguici sui nostri canali social!

Per non perderti nessuna news sulla Formula 1 e sulle categorie minori basta iscriverti ai nostri canali social. Ovviamente è tutto gratis, per cui che aspetti? Vai su Telegram e Instagram, digita Fuoripista e seguici! Buon proseguimento di lettura su Fuoripista.

Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.