F1 | GP Olanda- FP1 accorciata dalla bandiera rossa, Hamilton in vetta

F1 | GP Olanda- FP1 accorciata dalla bandiera rossa, Hamilton in vetta

3 Settembre 2021 1 Di Daniele Donzelli

La prima sessione di prove libere in Olanda si è solo parzialmente disputata a causa della bandiera rossa causata da un problema al motore di Sebastian Vettel. L’inglese chiude primo, seguono Verstappen, Sainz e Leclerc

Non abbiamo avuto molto tempo per assaggiare il nuovo circuito di Zandvoort, ma la prima impressione è positiva per la spettacolarità del circuito soprattutto in qualifica.

Restano dubbi sulle possibilità di sorpasso che la pista può offrire, ma il giudizio è rimandato a domenica sera.

Le famigerate curve “inclinate” (la 3 e la 14) sembrano essere una sfida per i piloti che hanno dovuto provare svariate traiettorie per capire quale fosse quella migliore.

La sessione è stata condizionata da una bandiera rossa, causata da un problema al motore di Vettel.

La bandiera rossa è rimasta esposta per poco più di 30 minuti, non permettendo ai team di completare il lavoro previsto.

A 5 minuti dalla fine viene dato il via libera con la bandiera verde, e tutti scendono in pista per una mini simulazione di qualifica.

In vetta chiude Lewis Hamilton, con il tempo di 1:11.500, seguito da un aggressivo Max Verstappen a 97 millesimi, che inizia bene nel suo weekend casalingo.

Dietro i due contendenti al titolo, a sorpresa, troviamo le due Ferrari, rispettivamente di Sainz e di Leclerc.

Le Rosse hanno dimostrato, per quel che può contare una “mezza” FP1, di avere una vettura ben bilanciata.

Chiude quinto Valtteri Bottas, comunque non lontanissimo dal compagno Lewis.

Bene le due Alpine che si piazzano in sesta e settima posizione, con Alonso (1:12.158) e Ocon (1:12.231), autore anche di un lungo a inizio sessione.

Menzione d’onore per l’Alfa Romeo, in particolare con Giovinazzi (8°) staccato di soli 8 decimi dalla vetta.

Chiudono la top Ten Stroll e Gasly.

In undicesima posizione un Norris che aveva chiuso in vetta la sessione prima della bandiera rossa, utilizzando gomma bianca, ma non è riuscito a replicarsi nel finale, anche a causa di un errore nell’out lap.

Anonimi Perez (16°) addirittura 1.8 secondi dalla vetta, e Tsunoda, che va in testacoda dopo pochi minuti e compromette l’intera sessione.

Di seguito la classifica dei tempi:

POSNODRIVERCARTIMEGAPLAPS
144Lewis HamiltonMERCEDES1:11.50017
233Max VerstappenRED BULL RACING HONDA1:11.597+0.097s17
355Carlos SainzFERRARI1:11.601+0.101s19
416Charles LeclercFERRARI1:11.623+0.123s18
577Valtteri BottasMERCEDES1:11.738+0.238s17
614Fernando AlonsoALPINE RENAULT1:12.158+0.658s18
731Esteban OconALPINE RENAULT1:12.231+0.731s17
899Antonio GiovinazziALFA ROMEO RACING FERRARI1:12.359+0.859s18
918Lance StrollASTON MARTIN MERCEDES1:12.431+0.931s17
1010Pierre GaslyALPHATAURI HONDA1:12.515+1.015s18
114Lando NorrisMCLAREN MERCEDES1:12.679+1.179s17
126Nicholas LatifiWILLIAMS MERCEDES1:12.907+1.407s16
137Kimi RäikkönenALFA ROMEO RACING FERRARI1:13.053+1.553s19
143Daniel RicciardoMCLAREN MERCEDES1:13.081+1.581s17
1563George RussellWILLIAMS MERCEDES1:13.181+1.681s15
1611Sergio PerezRED BULL RACING HONDA1:13.328+1.828s17
179Nikita MazepinHAAS FERRARI1:13.516+2.016s14
1847Mick SchumacherHAAS FERRARI1:13.847+2.347s16
195Sebastian VettelASTON MARTIN MERCEDES1:15.984+4.484s6
2022Yuki TsunodaALPHATAURI HONDA3

Non da sottovalutare il problema del traffico in vista della qualifica, come abbiamo visto negli ultimi minuti della sessione con l’incomprensione tra Alonso e Norris.

+ posts