Le pagelle (ironiche) del Gran Premio di Turchia.

Le pagelle (ironiche) del Gran Premio di Turchia.

13 Ottobre 2021 0 Di Alberto Ghioni

Terminato il weekend di gara, è arrivato il momento di dare i voti ai piloti. Attenzione: contiene alto tasso d’ironia.

Bottas: 10

Grazie alla penalità del suo compagno di squadra ottiene la pole, il ruotino e, senza volere, il talento di Hamilton. In gara domina in lungo ed in largo, tanto che verso la fine del Gran Premio inizia a rallentare pensando di dover far passare il suo compagno di squadra. Quando capisce di aver vinto quasi si pente di non aver rinnovato e dice di esser ancora in lotta per il mondiale. “Ora non t’allargà”

F1, Bottas in pole al Gp di Turchia

Verstappen: 8

Convintissimo che Bottas prima o poi avrebbe fatto un errore, si mette tranquillamente in coda aspettando il momento proficuo. Quando capisce che ciò non accadrà, prova a fingersi James in radio per farsi dare la posizione, ma invece che l’accento britannico gli esce quello tedesco e Valtteri non ci casca. “Valtteri, it’s Max… ehm James”

GP Turchia, Verstappen lancia l'allarme: "Non penso di farcela"

Perez: 9

Per tutta la gara il suo unico compito è quello di tenere dietro Lewis Hamilton. Quando si accorge che lo sta per passare nella sua mente gli appare l’immagine di Helmut Marko che con le forbici fa a pezzi il suo contratto appena firmato. Pertanto prende la tangenziale e rimane davanti, così da mantenere intatto il proprio contratto in Red Bull. “Zac zac, you’re contract won’t come back”

F1 | GP Turchia 2021, Qualifiche, Perez: "Un podio potrebbe essere  possibile" | P300.it

Leclerc: 7.5

Per ravvivare una gara che andava sul noioso decide di provare ad arrivare sulle tele al traguardo. Grande ilarità all’interno del box quando l’ingegnere di pista, dopo avergli detto che per arrivare primo bastava tenere dietro bottas, gli comunica che la gara sarebbe finita dopo lo sventolare della bandiera a scacchi. Una scuderia di burloni

F1, GP Turchia: Bottas vince su Verstappen, Leclerc perde il podio

Hamilton: 7

Per sbaglio cede il suo talento al compagno di squadra, ma riesce comunque a superare gran parte di chi gli sta davanti. L’unico problema è che il team, scambiandolo per Valtteri, sbaglia totalmente la strategia, facendolo finire lontano dal suo acerrimo nemico, Max Verstappen (non che ciò sia un male). Si narra che al suo ritorno non sia riuscito a trovare nessuno ai box. “Dove siete? Non vi faccio nulla, giuro”

F1 | GP Turchia 2021, Gara, Hamilton: "Le scelte strategiche in queste  condizioni sono molto difficili" | P300.it

Raikkonen: 6

L’asfalto non si asciuga mai, ma la verità è che è colpa sua: nelle prove libere perde talmente tanta acqua dalla borraccia da allagare la pista per tutti i successivi giorni. “No kimi, you will not have the drink”

F1 | GP Turchia 2021, Gara, Raikkonen: "Siamo andati molto vicini alla zona  punti" | P300.it

Vettel: 6.5 (per il coraggio)

Prova la soluzione folle di montare gomme asciutte su una pista che di asciutto aveva veramente poco. Risultato? Alla prima curva prova a curvare ma va dritto, senza soluzione di sorta. Nel dopo gara dirà “Sì, avevo poco grip, ma più di quando guidavo la sf1000”. Flashback del Vietnam

F1 | GP Turchia 2021, Gara, Vettel: "Oggi il rischio non ha pagato" |  P300.it

Alonso: 5

Per evitare che tagli di nuovo curva 1, Gasly lo centra mandandolo in testacoda e facendolo finire in fondo al gruppo. Per vendetta Nando decide di fare giustizia sommaria e centra quel poveraccio di Mick Schumacher, che non c’entrava nulla nella questione. Karma!

F1 | GP Turchia 2021, Libere, Alonso: "Grip tornato alla normalità, dopo i  guai dello scorso anno" | P300.it
+ posts