Per Sainz l’errore ai box è costato una potenziale quinta posizione.

Per Sainz l’errore ai box è costato una potenziale quinta posizione.

15 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Carlos Sainz sarebbe finito tra i primi cinque nel Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana se non avesse perso tempo con una lenta sosta ai box.

Il pilota della Ferrari, partito dall’ultima fila dello schieramento, ha perso quasi cinque secondi ai box rispetto al compagno di squadra Charles Leclerc.

“Quando hai il ritmo che avevo oggi e una pista che ti permette di sorpassare, soprattutto quando è bagnata, è stato un piacere e potevo spingere davvero forte. Ovviamente è un peccato per quel pit stop che ci ha fatto perdere la possibilità di finire tra i primi cinque. Ma è quello che è. Quindi congratulazioni alla squadra perché la macchina era davvero bella da guidare.”

Il pilota spagnolo ha dato seguito ad una striscia di nove gare consecutive a punti. “Questo era il weekend più difficile dove ottenere punti”, ha ammesso Sainz.

Carlos Sainz sarebbe finito tra i primi cinque nel Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana se non avesse perso tempo con una lenta sosta ai box.

“Ma fin dall’inizio abbiamo avuto un ottimo ritmo sul bagnato. E poi mentre la pista si stava asciugando, seguivamo molto bene le condizioni. Ho fatto molti sorpassi, ogni singolo sorpasso in pista. Non sono stato fortunato in nessun punto.”

 Sainz si è scusato con Sebastian Vettel per un sorpasso molto azzardato ai danni del pilota dell’Aston Martin. “Gli ho già chiesto scusa perché ero un po’ troppo ottimista”, ha spiegato il pilota della Ferrari. “Ma sai, questi motori Mercedes sono così difficili da superare, quindi o ci provi in ​​frenata o non li superi. E volevo continuare la rimonta e non volevo rimanere bloccato indietro. Ha funzionato e quindi sono molto felice. Peccato per il pit-stop che ovviamente ci è costato una potenziale top five, ma è quello che è. Dobbiamo continuare a migliorare.”

+ posts