Sainz e Leclerc: “Non vediamo l’ora di mostrare e provare la macchina”

Sainz e Leclerc: “Non vediamo l’ora di mostrare e provare la macchina”

28 Gennaio 2022 0 Di Alberto Ghioni

A pochi giorni dalla settimana in cui verranno presentate le nuove vetture per il 2022, i due piloti Ferrari hanno rivelato le loro impressioni.

C’è grande fibrillazione nel mondo della Formula 1 a poche settimane dalle prime presentazioni delle vetture per la nuova stagione. Quest’anno, come tutti sappiamo, le macchine saranno molto diverse da quelle degli anni precedenti, a causa di un massiccio cambio del regolamento tecnico. In un’intervista al giornale online motorsport.com, Carlos Sainz e Charles Leclerc hanno rilasciato alcune dichiarazioni interessanti riguardo questo argomento.

Leclerc: "Sono migliorato nel 2021 e lo devo anche a Sainz"

Le parole di Sainz

Carlos, nell’intervista, si è detto molto curioso di queste modifiche, dichiarando di aver visto molte presentazioni power point e anche la macchina nella Galleria del vento. Lo spagnolo ha descritto la vettura del 2022 come molto diversa da ciò che si è visto in Formula 1 negli ultimi anni.

Sainz: "La verità è che stiamo già pensando all'anno prossimo"

Non solo, Sainz ha manifestato tutta la sua impazienza nel voler mostrare le nuove vetture, paragonando ciò ad un segreto di quelli che non si vede l’ora di rivelare. Inoltre la stessa impazienza la prova anche per guidarla, anche se per questo dovrà aspettare ancora un po’.

Il pensiero di Leclerc

Il monegasco ha sottolineato l’importanza di questa stagione, dovuta dal fatto che le macchine sono totalmente rivoluzionate in ogni minimo aspetto. Charles non vede l’ora di poter scendere in pista a Barcellona per i primi test stagionali, nella speranza di esser competitivi come tutti si augurano.

Leclerc verso un altro impegno con la Ferrari nel 2023 (ma non in F1)

Il test a Fiorano con la SF71H

Negli scorsi giorni il cavallino rampante ha organizzato una giornata di test con la vettura del 2018, per riprendere un po’ di confidenza con le vetture da Formula 1. Sainz ha sottolineato come ciò sia stato importante, ma allo stesso tempo molto divertente. L’importanza è dovuta soprattutto dallo “shock” che il corpo riceve appena si risale in macchina dopo tanto tempo, che ti permette di calarti di nuovo nel ruolo.

Ferrari SF71H - Wikipedia

Anche da un punto di vista fisico ci sono molti benefici che si possono trarre da questo test; infatti il tuo corpo si ricorda di essere un corpo di un pilota di Formula 1. Inoltre, serve anche per riprendere il feeling con gli ingegneri, che sarà molto importante durante l’anno.

F1 - Il balance of performance mette la Ferrari in posizione di vantaggio

Giungono parole di speranza da Maranello per il 2022, dopo due annate veramente complicate da un punto di vista di risultati e prestazioni. Tutti i tifosi del cavallino rampante sperano che questa stagione sia quella della riscossa e che non si debba rinviare ulteriormente per vedere il tricolore sventolare sui podi a fine gara.

+ posts