Oracle – Red Bull: la storia è stata scritta.

Oracle – Red Bull: la storia è stata scritta.

10 Febbraio 2022 0 Di Nicola Cobucci

La Red Bull ha annunciato ieri un nuovo title sponsor, con Oracle che si è fatto avanti e sarà il più grande accordo di sponsorizzazione mai raggiunto in F1.

La Red Bull ha presentato mercoledì la sua nuova vettura di F1. Se la vettura ha lasciato molti addetti ai lavori delusi, c’è stato tanto da parlare per la presentazione di un nuovo title sponsor. A partire da questa stagione Oracle sarà lo sponsor principale della Red Bull.

La multinazionale americana di tecnologia informatica Oracle è stata uno sponsor del team per tutto il 2021, aumentando il suo coinvolgimento fino a diventare il partner principale di Red Bull dal 2022 in poi.

Il nuovo accordo avrà la durata di cinque anni. I loghi Oracle appariranno sulla livrea della Red Bull, comprese le fiancate: la squadra ha fatto quell’eccezione solo in un’occasione precedente, quando il marchio di lusso Renault Infiniti era lo sponsor principale.

La Red Bull ha annunciato ieri un nuovo title sponsor, con Oracle che si è fatto avanti e sarà il più grande accordo di sponsorizzazione mai raggiunto in F1.

La nuova partnership sarà estremamente vantaggiosa dal punto di vista finanziario per la Red Bull Racing, in un’era in cui un limite di budget più restrittivo permette ai team di spendere solo 140 milioni di dollari nel 2022.

Secondo RacingNews365.com, la partnership Oracle/Red Bull vede il gigante della tecnologia statunitense diventare il più grande sponsor della storia della Formula 1, eclissando anche la sponsorizzazione a lungo termine della Ferrari da parte di Philip Morris International.

Con i dettagli finanziari non rivelati da nessuna delle parti, i rapporti altrove hanno valutato l’accordo circa 100 milioni di dollari a stagione, una cifra totale di 500 milioni.

Oltre al lato finanziario dell’accordo, Red Bull farà anche un uso maggiore dell’infrastruttura cloud di Oracle per rafforzare le strategie di gara e aiutare lo sviluppo delle nuove power unit.

Altri casi d’uso vedranno Oracle applicare l’intelligenza artificiale e la tecnologia di apprendimento automatico per aiutare il programma per piloti junior di Red Bull e la creazione del team di eSport Oracle Red Bull Racing.

+ posts