Horner ammette: “Masi ha applicato le regole in modo diverso ad Abu Dhabi.”

Horner ammette: “Masi ha applicato le regole in modo diverso ad Abu Dhabi.”

4 Marzo 2022 0 Di Nicola Cobucci

Christian Horner ha ammesso che Michael Masi ha applicato le regole della Safety Car a fine gara “in modo diverso” ma “non le ha infrante”.

Il Team Principal della Red Bull Christian Horner ha ammesso che l’ex Direttore di Gara della Formula 1, Michael Masi, ha applicato le regole della safety car “diversamente” durante il Gran Premio di Abu Dhabi della scorsa stagione.

Max Verstappen è stato incoronato campione del mondo dopo l’ultimo round del 2021, dopo che una Safety Car a fine gara ha radunato il gruppo, dandogli la possibilità di superare il rivale Lewis Hamilton per la vittoria nell’ultimo giro dell’ultima gara.

Pochi potrebbero lamentarsi per la decisione di Masi di chiamare la Safety Car dopo che Nicholas Latifi è stato vittima di un incidente sul circuito di Yas Marina. Tuttavia, ad un solo giro dalla fine, l’australiano ha deciso di riprendere la gara rimuovendo solo le vetture doppiate tra Verstappen e Hamilton.

Ciò ha lasciato i due protagonisti del campionato a combattere in testa per l’ultimo giro, regalando uno spettacolo indimenticabile per i fan. Carlos Sainz invece, terzo e bloccato dietro le auto doppiate, non è stato in grado di lottare per la vittoria.

Christian Horner ha ammesso che Michael Masi ha applicato le regole della Safety Car a fine gara "in modo diverso" ma "non le ha infrante".

La chiamata ha lasciato anche la Mercedes – incapace di rientrare ai box rischiando di perdere la posizione in pista a causa di Verstappen durante una gara che si aspettava si concludesse dietro la Safety Car – fuori con gomme usate, mentre Verstappen, in una posizione con tutto da guadagnare e senza niente da perdere , è stato in grado di rientrare ai box per pneumatici nuovi e più veloci.

Hamilton ha bollato la decisione di Masi a fine gara di porre fine alla Safety Car come “manipolazione” della gara tramite un team radio.

Successivamente Masi è stato rimosso dalla carica di Direttore di Gara della Formula 1 con la promessa fatta dalla FIA di trovargli un ruolo alternativo all’interno della loro organizzazione, mentre da allora i regolamenti della Safety Car di cui sopra sono stati modificati. La FIA dovrebbe pubblicare questo mese un rapporto che espone le sue scoperte a seguito di un’indagine che Hamilton ha chiesto di pubblicare per intero.

La Red Bull, nel frattempo, rimane ferma sul fatto che nessuna regola sia stata infranta ad Abu Dhabi, ma ora Horner ha ammesso di ritenere che Masi abbia invece applicato tali regole “in modo leggermente diverso”.

Parlando con Sky Sports F1 in una clip del loro documentario di prossima uscita “Duel: Hamilton v Verstappen”, Horner ha dichiarato: “Non ha infranto le regole. Forse ha applicato le regole in modo leggermente diverso in quella circostanza, ma non ha fatto nulla che effettivamente contravvenisse alle regole.”

+ posts