Hamilton e Vettel campioni di vita.

Hamilton e Vettel campioni di vita.

6 Marzo 2022 0 Di Giuseppe Ruffo

A parlare del loro grande interesse per il sociale è stata Jessica Hawkins; pilota Aston Martin della W series.

Negli ultimi anni il mondo della F1 si è reso partecipe di un forte movimento attivista dentro e fuori il paddock, il quale ha coinvolto tutte le persone impegnate a lavorare in questa categoria.

A portare avanti questo lavoro più di tutti però, sono due figure in particolare: Il tedesco quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, e il suo avversario di sempre (nonché 7 volte campione iridato) Lewis Hamilton.

Circa il loro operato si è recentemente espressa Jessica Hawkins, loro collega impegnata nella W series. La stuntwoman nativa del New Hampshire ha rivolto parole di profonda stima nei confronti dei due ai microfoni di TalkSport. Andiamole a vedere insieme.

A parlare del loro grande interesse per il sociale è stata Jessica Hawkins; pilota Aston Martin della W series.

Su Vettel

“È, detto con la mano sul cuore, una delle persone più straordinarie che abbia mai incontrato”

“Sta usando il suo marchio per esprimere come si sente e tutto ciò che fa lo rende possibile perché lo vuole davvero. Non per mero spettacolo, ma perché crede veramente in ciò che sostiene.” Sono le sue impressioni a riguardo.

“Avere un modello del genere, non solo per me, ma per tutti nello sport è fantastico e sinceramente non posso esprimere abbastanza quanto sia fantastico”.

Ricordiamo che negli ultimi anni Seb si è reso protagonista di numerose iniziative:

raccogliere i rifiuti dagli spalti dopo la fine del gran premio di Gran Bretagna per esortare le persone a prendersi cura dell’ambiente, indossare un intero outfit arcobaleno in Ungheria a favore dei diritti della comunità LGBTQ+ poiché lì questi non vengono riconosciuti, e infine correre una gara di kart fatta da sole sfidanti femminili in Arabia Saudita.

A parlare del loro grande interesse per il sociale è stata Jessica Hawkins; pilota Aston Martin della W series.

Su Hamilton

“Qualsiasi persona sportiva di alto livello parla delle sue incredibili gesta, sta facendo il possibile fin quando è nel fiore della sua carriera per cercare di apportare un grande cambiamento”, ha spiegato.

“Abbiamo bisogno di prestanome del genere perché sono le persone sotto gli occhi del pubblico, figure come loro sono quello di cui abbiamo bisogno nello sport”.

Lewis , a differenza del tedesco, ha deciso di apportare il suo contributo fondando la “Commissione Hamilton”, al fine di favorire una maggiore diversità nel mondo del motorsport.

Perfetti esempi di grandi campioni dentro e fuori dalla pista.

A parlare del loro grande interesse per il sociale è stata Jessica Hawkins; pilota Aston Martin della W series.
+ posts