F1 | Qualifiche – GP del Bahrain: Leclerc in pole, la Ferrari è tornata

F1 | Qualifiche – GP del Bahrain: Leclerc in pole, la Ferrari è tornata

19 Marzo 2022 0 Di Nicola Sotgia

Splendida prestazione della scuderia di Maranello, che grazie al velocissimo Leclerc ha ottenuto la pole position. Secondo Verstappen, con Sainz terzo a pochi millesimi. Male Aston Martin e McLaren, bene Haas. Bahrain in chiaro scuro per Alpine

Spettacolare. Questa è la parola perfetta per descrivere la prima sessione di qualifiche della nuova stagione. Lotta alla pole fantastica, con Red Bull e Ferrari velocissime. A spuntarla è stato Charles Leclerc, precedendo Verstappen e Sainz. Mercedes momentaneamente terza forza e alle prese con problemi di guidabilità. Haas e Alfa Romeo piacevoli sorprese. Bahrain amaro per la McLaren, con Ricciardo subito fuori e Norris poco felice della vettura. Qualifiche da dimenticare anche per Aston Martin, attardate in classifica e in balia dei problemi.

Buona prestazione da parte di Albon, con il Thailandese nettamente più veloce del compagno Latifi. Disastro per Yuki Tsunoda, penultimo e lontanissimo da Pierre Gasly. Bahrain sempre più sorprendente.

Q1

Il primo a scendere in pista è proprio Gasly. Il Francese ferma il cronometro sull’1:33.016. Lo seguono Ricciardo e Norris, chiudendo rispettivamente sull’1:33.606 e 1:33.113. Si piazza momentaneamente in testa Verstappen, con l’Olandese sul ritmo dell’1:31.909.

Gran giro anche per Magnussen (1:32.286) e Mick Schumacher (1:32.592). Haas incredibilmente davanti alle Mercedes. Frecce d’argento attardate, con Hamilton e Russell palesemente in difficoltà. Si migliorano in pochi, con Alpine e Alonso protagoniste.

Colpo di Alex Albon, che balza in avanti togliendosi dalla zona bollente. Va male al compagno di squadra, ultimo della griglia e subito fuori. Assieme al Canadese vengono esclusi Ricciardo, Tsunoda, Hulkenberg e Stroll.

Bahrain

Q2

Seconda sessione che si apre all’insegna di Magnussen, velocissimo e sul piede dell’1:31.461. Più staccato il compagno di squadra. Giro assolutamente fuori di testa del campione in carica. Super Max stoppa il crono sull’1:30.751, piazzandosi in testa.

Ferrari che inseguono da vicino, specialmente con Leclerc. Il Monegasco si lancia con gomme soft usate, fermandosi a sei decimi dall’Olandese. Ancora Haas sugli scudi con il velocissimo Magnussen. Il Danese sfrutta al meglio la sua vettura, piazzandosi in zona sicura. Mercedes dietro a Red Bull e Ferrari, con Hamilton a precedere Russell.

Leggera sbavatura per Schumacher. Giro rovinato e conseguente eliminazione. Va male anche a Zhou, con il Cinese poco efficace. Eliminati dunque Albon, Zhou, Norris, Schumacher e Ocon.

Bahrain

Q3

La lotta alla pole position si apre con le due Mercedes. Grande fatica per gli uomini di Brackley, alle prese con una vettura scorbutica e afflitta da porpoising. Hamilton stoppa il tempo sull’1:32.158, precedendo il compagno di un decimo.

Volano i piloti Ferrari. Sainz chiude il suo primo tentativo con il tempo di 1:30.687. Staccato di pochissimi millesimi Charles Leclerc (1:30.731). Verstappen chiude terzo, sorpreso ma a pochi millesimi dalla Rossa.

Il secondo tentativo è ancor di più entusiasmante, con la lotta serrata tra l’Olandese ed il Monegasco. Sainz non migliora, mentre il compagno di squadra impone un ritmo impressionante. Quest’ultimo chiude in testa, stoppando il crono sull’1:30.558. Tempo imbattibile, con Verstappen costretto alla resa. Il campione in carica è secondo (1:30.681). Per Leclerc è pole position! Gli avversari sono avvisati. La Ferrari è tornata.

Bahrain

Segui le news sul GP del Bahrain con Fuori Pista!

Sei un grande appassionato della Formula 1? Vuoi seguire tutte le news sul GP del Bahrain? Bene! Seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.
Sempre al passo del Mondo d'oggi.