F1 | FP3 – GP del Bahrain: Verstappen davanti, subito dietro Leclerc.

F1 | FP3 – GP del Bahrain: Verstappen davanti, subito dietro Leclerc.

19 Marzo 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

FP3 in Bahrain che terminano con Max Verstappen davanti a tutti. Leclerc a un decimo, mentre sono in ripresa ma un po’ più staccate le Mercedes. Appuntamento alle 16.00 con le qualifiche.

Si concludono anche le FP3 del GP del Bahrain, con Max Verstappen ancora davanti, seguito a ruota da Charles Leclerc. 3° Sergio Perez, e a seguire Russell, Sainz e Hamilton. 7° un buonissimo Kevin Magnussen, davanti alle Alfa Romeo di Bottas e Zhou. Chiude la top 10 Lance Stroll.

Prima metà: Ferrari e Red Bull subito forti

Escono subito le due Alfa Romeo di Bottas e Zhou con gomma dura e, dopo alcuni minuti, anche le due Haas di Schumacher e Magnussen che però non fanno segnare alcun tempo. A 10 minuti dall’inizio entrano anche Lando Norris con gomma media, Nico Hülkenberg con la media e Lewis Hamilton con gomma rossa. Fuori poi anche le due Ferrari, mentre Hamilton fa segnare il primo tempo degno di nota, un 1.34.256.

Buon tempo di Bottas che chiude il primo giro lanciato con gomma rossa a due decimi da Hamilton. I due ferraristi, anche loro con gomma rossa, fanno segnare tre fucsia a testa e salgono in testa prima Sainz e poi Leclerc. Il monegasco è il primo a scendere sotto il 34 in questa sessione, facendo segnare un 1.33.797. Qualche problema per Sergio Perez, che si lamenta del pedale del freno un po’ troppo lungo, ma dai box lo rassicurano sul fatto che sia a causa di “materiale usato” che stanno utilizzando. Probabilmente in Red Bull metteranno freni nuovi per la qualifica.

Esce poi anche Max Verstappen che con gomma rossa fa segnare un 1.33.035 e si mette davanyi a tutti. Intanto George Russell si lamenta del posteriore della sua W13, mentre Leclerc che stava completando un altro giro push si gira in curva 11 e rischia di andare in barriera. Fortunatamente Charles si ferma sulla sabbia e riesce a ripartire. Il monegasco ritorna poi ai box per un controllo generale alla sua F1-75.

Seconda metà: la gara dei fucsia nel secondo settore

Yuki Tsunoda, intanto, resta ai box ai box a causa di una perdita idraulica sulla sua AT03. Lewis Hamilton si lancia in un altro giro push con gomma morbida, chiudendo a 86 millesimi da Verstappen e accendendo un fucsia nel primo settore, nonostante una Mercedes che soffre ancora di porpoising e che fatica molto in curva 10. A seguire, Sainz fa fucsia nel settore centrale e si mette tra Max e Lewis a soli 16 millesimi dall’olandese.

Anche Russell si lancia in un giro push con gomma rossa, accendendo un fucsia migliorando il settore centrale di Sainz e mettendosi in testa staccando di un decimo Verstappen scendendo sotto il minuto e 33. Pure Leclerc accende il fucsia nel settore centrale, segno che tutti stanno trovando qualcosa in più nella parte centrale del tracciato, migliorando di quasi 3 decimi il tempo di Russell ma aprendosi in radio commentando, scontento, il suo giro.

Anche Verstappen migliora il settore centrale, staccando Leclerc di un decimo e rimettendosi in testa, in una corsa al miglior tempo degna di un Q3 in qualifica. Checo Perez migliora invece il primo settore, e chiude in terza posizione provvisoria a 3 decimi dal compagno di squadra. Episodio di unsafe release tra Fernando Alonso e Carlos Sainz, con il ferrarista che uscendo dai box ostacola il connazionale. L’episodio viene ovviamente notato dai commissari e posto sotto investigazione.

Negli ultimi minuti buoni giri delle due Haas e tante prove di partenza in pitlane e sulla griglia, con le Ferrari che sembrano pattinare meno rispetto alla concorrenza

Terminano così delle trafficate e concitate FP3. Appuntamento con le qualifiche alle 16.00 ora italiana.

Classifica FP3 GP del Bahrain

+ posts