Indycar | Texas Motor SpeedWay – Vince Newgarden, beffato McLaughlin nel finale

Indycar | Texas Motor SpeedWay – Vince Newgarden, beffato McLaughlin nel finale

20 Marzo 2022 0 Di Luca Martinelli

Josef Newgarden vince l’Xpel 375 al Texas Motor Speedway in volata beffando Scott McLaughlin in volata. Marcus Ericsson completa il podio.

Si parte con Rosenqvist che mantiene la testa della corsa conquistata il sabato. Dopo una manciata di giri McLaughlin attacca il poleman e si prende la testa della corsa. Nelle retrovie O’Ward e Kirkwood danno spettacolo superando numerose volte dall’esterno i loro avversari.

Succede poco o nulla fino al giro 100, quando Takuma Sato nel tentativo di superare all’esterno sbaglia e va scagliarsi contro il muro. Nello stesso tempo il motore di Romain Grosjean va in fumo e lo costringe a ritirarsi dalla corsa. Poco dopo, durante il giro 115, Kyle Kirkwood perde il controllo della vettura e si scaglia violentemente contro il muro richiamando in causa la pacecar.

Josef Newgarden vince l'Xpel 375 al Texas Motor Speedway in volata beffando Scott McLaughlin in volata. Marcus Ericsson completa il podio.

Al giro 130, subito dopo la ripartenza Devlin DeFrancesco prova una manovra azzardata su Graham Rahal e fallisce creando una situazione pericolosa coinvolgendo anche Helio Castroneves. Auto distrutte e gara finita per tutte e tre. 10 giri dopo si rititra Felix Rosenqvist per un problema meccanico.

I giri passano e la lotta per la vittoria si fa sempre più intensa con Newgarden che insegue McLaughlin, intanto si ritira Christian Lundgaard.

Si arriva all’ultimo giro e ormai sembra fatta per McLaughlin, che però se la deve vedere con un numero non indifferente di doppiati. Questo fa recuperare molto tempo a Newgarden che approfitta della maggior velocità portata in curva per affiancare il leader all’esterno e passarlo in volata a pochi metri dal traguardo.

Josef Newgarden vince l'Xpel 375 al Texas Motor Speedway in volata beffando Scott McLaughlin in volata. Marcus Ericsson completa il podio.

Ecco la classifica completa:

Prossimo appuntamento il 10 Aprile con l’Acura Gran Prix of Long Beach

+ posts